I Maneskin finiscono nel Presepe di San Gregorio Armeno

I Maneskin finiscono nel Presepe di San Gregorio Armeno: la statuina di Davide, frontman della band, è stata realizzata nella bottega di Genny Di Virgilio.

Statuina presepe Maneskin

Il 2021 resterà un anno da ricordare per i Maneskin: la band italiana, vincitrice del Festival di Sanremo e dell’Eurovison Song Contest, ha ottenuto un successo planetario, facendo incetta di premi e arrivando e conquistando l’onore di aprire un concerto statunitense dei mostri sacri del rock, i Rolling Stones.

A sugellare lo straordinario successo dei Manseskin, arriva un traguardo che proietta la band romana della tradizione italiana e partenopea: la statuina dello storico Presepe di San Gregorio Armeno. Il protagonista è Damiano, frontman del gruppo, ritratto in stile glam rock dal maestro presepiale Genny Di Virgilio.

Maneskin, la statuina di Damiano al Presepe di San Gregorio Armeno

Damiano dei Maneskin è il nuovo ingresso nel presepe di San Gregorio Armeno, tappa obbligata per gli amanti dei presepi italiani: in questa celebre strada nel cuore di Napoli, i maestri artigiani, all’opera per tutto l’anno, realizzano le rappresentazioni della Natività insieme a statuine ispirate ai personaggi famosi del presente e del passato, attingendo dal mondo dello spettacolo, dello sport e della politica.

La statuina di Damiano dei Maneskin è state realizzata da Genny Di Virgilio nell’omonima bottega in via di San Gregorio Armeno a Napoli, città dove sono già iniziati i preparativi con le decorazioni per Natale.

Il frontman della band romana è stato raffigurato con un vestito in stile glam rock e un pesante trucco sugli occhi che ricorda David Bowie. La statuina è stata accolta subito con grande entusiasmo ed è una delle più richieste nella bottega presepiale napoletana.

I successi dei Maneskin nel 2021

I Maneskin stanno vivendo un momento magico, facendo incetta di premi e riconoscimenti. Il 2021 si è aperto con il primo posto al Festival di Sanremo, seguito dal successo all’Eurovision Song Contest.

Grazie alla vittoria ottenuta nella rassegna musicale continentale, i Maneskin hanno permesso all’Italia di ospitare l’evento del prossimo anno: dopo una lunga selezione, Torino è stata scelta come città ospitante dell’Eurovision 2022.

Durante il mese di luglio, il quartetto ha raggiunto la vetta nella classifica mondiale di Spotify con la loro versione di “Beggin”, cover del brano dei Four Season. Dopo aver aperto il concerto dei Rolling Stones negli Stati Uniti, i Maneskin hanno trionfato agli Mtv Ema Awards nella categoria “Best Rock”.