Dove ammirare i presepi più belli d'Italia

Alla scoperta dei presepi più belli d'Italia, per rivivere la magia del Natale in un viaggio suggestivo tra rappresentazioni e opere uniche e spettacolari

Ogni anno, nel periodo natalizio, la magia del presepe, che nel 2020 ha visto protagonista anche Chiara Ferragni, torna ad incantare grandi e piccini. Una tradizione che si rinnova da nord a sud dello Stivale, con rappresentazioni della Natività uniche e suggestive, siano esse artigianali, artistiche o viventi.

Dai presepi immersi nell’acqua all’antichissima arte presepiale napoletana, scopriamo alcuni dei presepi più belli d’Italia.

Il presepe subacqueo a Peschiera del Garda

A Peschiera del Garda, in provincia di Verona, c’è la possibilità di ammirare il meraviglioso presepe subacqueo nel Canale di Mezzo (nella foto in basso). Realizzato per la prima volta nel 1980, è il primo allestimento subacqueo che può essere ammirato da grandi e piccini dalla superficie senza bisogno di immergersi, grazie alla presenza del vicino Ponte San Giovanni che funge da balcone panoramico.

L’opera, a cura del Sub Club Peschiera, è composta da ventisei sculture metalliche, proporzionate a misura d’uomo, forgiate e scolpite con la fiamma ossidrica e verniciate con una speciale pittura riflettente che le rende estremamente evidenti.

I presepi più belli d'Italia

La Sand Nativity di Jesolo

A partire dal 2002, nel cuore del Lido di Jesolo, i migliori scultori di sabbia del mondo hanno costruito un presepe su un’area di 470 mq, utilizzando circa 1500 tonnellate di sabbia.

Le magnifiche sculture della “Sand Nativity” (nella foto in basso) sono inserite in una costruzione narrativa che si rinnova ogni anno, aggiungendo, oltre ai personaggi classici della rappresentazione della Natività, personaggi che si sono distinti nel mondo per le loro azioni umanitarie. Tra questi, Papa Giovanni Paolo II, Gandhi, Madre Teresa di Calcutta e Nelson Mandela.

I presepi più belli d'Italia

Manarola e il presepe luminoso

Per ammirare il presepe più grande al mondo bisogna recarsi a Manarola, antico borgo della Riviera ligure di Levante, nelle Cinque Terre. Dall’8 dicembre, fino a fine gennaio, dalla piazza della chiesa di San Lorenzo si può ammirare un presepe luminoso (nella foto in apertura del pezzo e in basso) che occupa l’intera collina delle Tre Croci, composto da più di trecento figure realizzate a grandezza naturale in ferro ritorto, collocate tra i vigneti e illuminate da 15.000 lampadine.

I presepi più belli d'Italia

Seguendo la stella nel borgo di Montalbano

Nel periodo natalizio, Montalbano, il paese denominato “della terra pendente”, a soli 3 km circa da Zocca, in provincia di Modena, offre la possibilità di ammirare una fantasiosa esposizione di oltre 70 presepi, collocati negli angoli più graziosi e caratteristici del borgo antico (nella foto in basso). Seguendo la stella, si potrà ripercorrere il viaggio dei Re Magi per giungere, infine, alla capanna del bambinello.

I presepi più belli d'Italia

Rimini e il presepe di sabbia

Il Presepe di Sabbia di Rimini (nella foto in basso) è diventato un evento imperdibile per cittadini e turisti, in visita nella città romagnola nel periodo natalizio. Un percorso suggestivo, tra sculture di sabbia e opere che arrivano fino a 6 metri di altezza, che ripropongono il tema della Natività ambientata in alcuni dei luoghi simbolo della città.

I presepi più belli d'Italia

Il presepe galleggiante di Cesenatico

Nel periodo natalizio, nella romantica cornice del porto canale di Cesenatico, le barche della Sezione Galleggiante del Museo della Marineria diventano il palcoscenico del presepe galleggiante (nella foto in basso).

Nato nel 1986, da un’idea di Guerrino Gardini, la suggestiva rappresentazione della Natività presenta statue a grandezza naturale, non solo figure tradizionali, ma anche rappresentazioni del borgo con statue di pescatori, falegnami, burattinai, pescivendoli e musicisti. Al posto delle grotte imbiancate, le antiche e colorate imbarcazioni dell’Adriatico.

I presepi più belli d'Italia

Greccio e il presepe più antico al mondo

Tra i luoghi migliori dove rivivere la magia più autentica del Natale, c’è senza dubbio Greccio, borgo della provincia di Rieti, che vanta il presepe più antico al mondo. Proprio qui, infatti, San Francesco realizzò, nel 1223, il primo presepe vivente della storia, avvalendosi dell’aiuto di Messer Giovanni Velita, signore del paese, che possedeva un’alta montagna a picco, tutta traforata da grotte e coronata da boschi.

Ancora oggi, la celebrazione si snoda attraverso sei quadri viventi, dalla vita dei francescani in queste zone all’accoglienza da parte di papa Onorio III della Regola scritta da Francesco, dall’autorizzazione concessa dal Santo Padre per la realizzazione del presepe fino al giorno in cui Greccio si trasformò in Betlemme (nella foto in basso, il restauro dell’affresco nella Cappella del Presepe di Greccio, nel luogo dove Francesco d’Assisi allestì la prima rappresentazione della Natività).

I presepi più belli d'Italia

San Gregorio Armeno e l’arte del presepe napoletano

Conosciuta in tutto il mondo come la strada dei presepi, San Gregorio Armeno a Napoli è una tappa obbligata per cittadini e turisti, e non solo nel periodo natalizio. Qui, infatti, si possono vedere i maestri artigiani all’opera tutto l’anno, mentre realizzano rappresentazioni classiche della Natività che si affiancano a statuine ispirate ai personaggi famosi del presente e del passato, tra cui star dello spettacolo, della politica e dello sport.

Tra le statuine del presepe napoletano, non poteva mancare Maradona (nella foto in basso). San Gregorio Armeno rappresenta, infatti, uno dei luoghi speciali del “Pibe de Oro”.

I presepi più belli d'Italia