Alta velocità anche in Umbria, arriva il treno veloce Milano Perugia

Da Milano a Perugia (e viceversa) in tre ore e un quarto: da febbraio 2018, treni Frecciarossa ad alta velocità collegheranno l’Umbria alla Lombardia.

Il 2018, in Umbria, porta con sé importanti novità sul fronte dei trasporti. Arriva infatti anche qui l’alta velocità, e a metterla in scena sono i treni Frecciarossa. A partire dal prossimo febbraio, si potrà viaggiare da Perugia a Milano (e viceversa) con un tempo di tre ore e un quarto. È una piccola, grande rivoluzione per chi viaggia tra l’Umbria e la Lombardia e, fino a questo momento, erano costretti a raggiungere Roma, Firenze o più raramente Arezzo per poter usufruire dei treni ad alta velocità. Ora, sette giorni su sette, potranno salire a bordo dei Frecciarossa che non solo arriveranno a Milano, ma fermeranno anche a Firenze e Bologna e si spingeranno fino a Torino. Partendo da Perugia alle 5.13, si scenderà a Milano alle 8.30; da Milano il treno partirà invece alle 18.45, con arrivo a Perugia alle 22.18.

A rendere possibile questa novità, un accordo tra la Regione Umbria e Trenitalia. Che ha voluto accogliere un’esigenza ormai impellente: collegare il cuore verde dell’Italia alla città metropolitana per eccellenza. Un collegamento che non favorirà solamente chi si sposta per affari, ma anche i turisti: Perugia, insieme ad Assisi e alla zona del Lago Trasimeno, ospita il 70% dei viaggiatori che, ogni anno, si recano in Umbria alla scoperta delle sue città, dei suoi monumenti (soprattutto religiosi), delle sue tradizioni e della sua straordinaria natura. I dettagli dell’operazione sono ormai alle battute finali e il prezzo, seppure non sia stato definito con certezza, è ipotizzato intorno ai 65 euro a biglietto (poco più di quanto costa prendere il treno AV da Arezzo). E i viaggiatori – che, secondo le analisi, sarebbero ad oggi una cinquantina al giorno – si spera aumenteranno proprio grazie alla valenza di questa operazione. Il primo anno sarà considerato una sorta di esperimento, che servirà ad analizzare i flussi per capire se confermare l’alta velocità tra Perugia e Milano. Ma non sono finite qui, le novità sul fronte dei trasporti umbri. L’aggiunta di una fermata a Spoleto, sulla linea percorsa dal Frecciabianca, sarebbe attualmente in fase di definizione.

 

Pubblica un commento