4 Ristoranti di Alessandro Borghese in Lunigiana: i concorrenti

Tutto quello che c'è da sapere sulla puntata di 4 Ristoranti di Alessandro Borghese ambientata in Lunigiana, in onda il 26 giugno 2020 su Sky Uno

4 Ristoranti di Alessandro Borghese in Lunigiana: i concorrenti

Ultimo appuntamento con la sesta stagione di “Alessandro Borghese – 4 Ristoranti“: giovedì 25 giugno 2020, alle ore 21,15, va in onda su Sky e NOW TV la puntata girata in Lunigiana.

Dopo l’episodio zero con ospiti i The Jackal e le tappe a VeneziaValle d’AostaRomaRiviera del ConeroArezzoVal BadiaMilanoFriuli e Cilento, Alessandro Borghese va alla ricerca del miglior ristorante in un borgo della Lunigiana.

Il format dello show, anche quest’anno, è rimasto invariato: quattro ristoratori della medesima zona si sfidano a colpi di prelibatezze per stabilire chi tra di loro è il migliore in una determinata categoria. In palio, per il vincitore di puntata, c’è il titolo di miglior ristorante ma anche un contributo economico di 5 mila euro da investire nella propria attività.

4 Ristoranti di Alessandro Borghese: i concorrenti in Lunigiana

I ristoranti che si contendono la vittoria in Lunigiana sono il Ristorante La Corte, la Trattoria Quinta Terra, l’Agriturismo Montagna Verde e il Ristorante Agriturismo Ca’ Vidè. L’oggetto di bonus, questa settimana, sono gli sgabei, una particolare tipologia di pasta lievitata che può essere utilizzata come pane o per accompagnare salumi e formaggi.

Silvana, del Ristorante La Corte presso il Castello di Pontebosio, ha 68 anni ed è nota col nome di “marchesa di Pontebosio”. Lei è la proprietaria sia del castello (che si trova in un borgo che conta solo 30 abitanti) che del ristorante, la cui cucina è affidata allo chef Antonio Morelli (presidente della Federazione Italiana Cuochi di Massa Carrara). L’atmosfera che si respira all’interno del locale, legata ad antichi e nuovi sapori, è elegante, magica e accogliente.

Jonathan ha 46 anni ed è il gestore e chef autodidatta della Trattoria Quinta Terra a Fosdinovo. Il locale si trova ai piedi del castello Malaspina. Le stanze sono collocate dove un tempo c’erano le stalle. Il menu di questo ristorante include ricette tipiche lunigiane rielaborate e spazia dai piatti mediterranei a quelli a base di pesce.

Luca ha 30 anni ed è il titolare e lo chef dell’Agriturismo Montagna Verde ad Apella. Lui e la sorella hanno voluto raccogliere l’eredità del padre. L’agriturismo si trova in un piccolo borgo di sole 7 anime. Il ristorante sorge all’interno di una antica torre medievale del 1100, appartenente alla famiglia dei Malaspina, ristrutturata nel 1995. La cucina si basa principalmente sulle ricette che Luca ha imparato dalla mamma, dalla nonna e da tutte le donne che negli anni si sono alternate ai fornelli prima di lui.

Francesca ha 34 anni e ha avviato il Ristorante Agriturismo Ca’ Vidè nel 2016 con la sorella Sara, che si occupa della cucina mentre lei cura il servizio. L’agriturismo si trova a Caprograno, un piccolo borgo originario del ‘700, che conta solo 25 abitanti. Il locale è una ex stalla, arredata con tavoli e teche di legno, e si struttura su due piani. I prodotti serviti a tavola provengono direttamente dall’azienda agricola di famiglia, che può contare su 4 ettari di terreno. La cucina del ristorante è semplice, genuina e creativa.

4 Ristoranti di Alessandro Borghese: tutti i vincitori

L’episodio in Lunigiana (vinto dall’Agriturismo Montagna Verde) conclude la sesta stagione di “4 Ristoranti”, nel corso della quale Alessandro Borghese ha fatto tappa a Venezia (vincitore: Zanze XVI), in Valle d’Aosta (vincitore: Campo Base), a Roma (vincitore: Michela & Paolo), nella Riviera del Conero (vincitore: Ristorante Dario), ad Arezzo (vincitore: La Lancia d’Oro), in Val Badia (vincitore: il Rifugio La Marmotta), a Milano (vincitore: Hyggie), in Friuli (vincitore: Stella d’Oro) e nel Cilento (vincitore: Podere Rega).