4 Ristoranti di Alessandro Borghese in Valle d'Aosta: concorrenti

Tutto quello che c'è da sapere sulla puntata di 4 Ristoranti di Alessandro Borghese ambientata in Valle d'Aosta, in onda giovedì 30 aprile su Sky

 

4 Ristoranti di Alessandro Borghese in Valle d'Aosta: concorrenti

Dopo lo speciale con i The Jackal e la prima puntata della nuova stagione ambientata a Venezia, trasmessa giovedì 23 aprile, Alessandro Borghese e il suo show “4 Ristoranti” tornano con un nuovo episodio, in onda il 30 aprile alle ore 21,15 su Sky e NOW TV. In questa nuova puntata, il popolare chef televisivo andrà alla scoperta del miglior ristorante in alta quota della Valle d’Aosta.

A sfidarsi nel consueto format della trasmissione sono, questa volta, i ristoranti Campo Base (Ayas, Monte Rosa), La Grolla – Chalet Restaurant (Courmayeur, Monte Bianco), Novez (Champoluc, Monte Rosa) e il Bar Ristorante Chiecco (Courmayeur, Monte Bianco). Il piatto oggetto di bonus è la zuppa.

4 Ristoranti di Alessandro Borghese: i concorrenti in Valle d’Aosta

Corinne (41 anni), soprannominata “la viaggiatrice”, è la titolare e responsabile di sala del ristorante Campo Base, che si trova a 2500 metri di altitudine in Val d’Ayas, Champoluc ed è raggiungibile tramite funicolare e seggiovia. Il locale ha la forma di una tenda mongola e all’esterno presenta anche un chörten, costruito generalmente nei campi base per propiziare l’ascesa, su cui sono posizionate le bandiere del Nepal, del Tibet e degli altri paesi legati all’Himalaya. All’interno del ristorante ci sono 14 tavoli, che rappresentano i 14.000 metri di altitudine della vetta asiatica, e un quindicesimo che richiama la spedizione avvenuta negli Anni Ottanta.

Ephrem (53 anni), soprannominato “il magnate della valle”, è il titolare dello Chalet Restaurant La Grolla, che ha ereditato dai genitori che lo aprirono nel 1973. La Grolla si trova a 1700 metri d’altezza, sulle piste da sci della Val Veny, a Courmayeur. In inverno è raggiungibile solo sciando, oppure con gatto delle nevi o motoslitta. Il ristorante gode di una vista suggestiva sulla catena montuosa del Monte Bianco. L’intero locale ha grandi finestre vetrate, da cui è possibile ammirare il paesaggio innevato. Lo stile è rustico-elegante, l’arredo è minimale con forte presenza di legno.

Davide (51 anni), detto “il montanaro chic”, è il titolare di Novez e si occupa della sala e dell’accoglienza dei clienti. Originario del Lago Maggiore, ha deciso di aprire il locale il 22 dicembre 2018 a 2080 metri sulle piste del comprensorio sciistico di Champoluc. La location è moderna e minimal, in legno e ferro. Si può raggiungere il locale con l’ovovia che parte da Champoluc e una camminata di soli 5 minuti. Per la cena, il ristorante mette a disposizione dei clienti più esigenti un servizio di motoslitta.

Anna (56 anni), chiamata “la creativa”, è la titolare assieme al suo compagno (che è anche lo chef del ristorante) del Bar Ristorante Chiecco. Il locale si trova a 2000 metri sulle piste da sci di Courmayeur ed è raggiungibile dal paese in funivia (aperta fino a mezzanotte) e percorrendo poi 200 metri a piedi. A vederlo da fuori, Chiecco sembra una casetta di montagna in pietra e tegole, mentre all’interno è pieno di oggetti colorati, ricordi, fotografie e bandiere che richiamano i clienti da ogni parte del mondo.

4 Ristoranti di Alessandro Borghese: le prossime puntate

I prossimi episodi della nuova stagione di “Alessandro Borghese – 4 Ristoranti”, in onda ogni giovedì alle 21,15 su Sky Uno (canale 108, digitale terrestre canale 455) e visibile anche su Sky Go e NOW Tv, si svolgeranno in alcuni dei luoghi più caratteristici d’Italia: dopo Venezia (puntata vinta dal ristorante Zanze XVI) e la Valle d’Aosta (episodio vinto dal ristorante Campo Base), Alessandro Borghese farà tappa a RomaMilano, Carnia, Val Badia, Arezzo, Conero, Lunigiana e Cilento.