4 Ristoranti di Alessandro Borghese ad Arezzo: i concorrenti

Tutto quello che c'è da sapere sulla puntata di 4 Ristoranti di Alessandro Borghese ambientata ad Arezzo, in onda il 21 maggio 2020 su Sky Uno

4 Ristoranti di Alessandro Borghese ad Arezzo: i concorrenti

Una nuova puntata di “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese andrà in onda il 21 maggio alle ore 21,15 su Sky e NOW TV. Dopo l’episodio zero con ospiti speciali i The Jackal e le prime quattro puntate della nuova stagione ambientate a VeneziaValle d’AostaRoma e Riviera del Conero, lo show torna con un nuovo episodio ambientato ad Arezzo, dove Alessandro Borghese va alla scoperta del miglior ristorante di cucina medievale.

In questa puntata, col consueto format che ha reso popolare lo show, a sfidarsi sono Il Ristorante di Mariano (fuori dal centro), l’Osteria Il Grottino (nel centro storico), La Lancia d’Oro (piazza Grande) e la Vineria Ciao Dal Chiodo (centro storico). L’oggetto di bonus sono i fegatelli.

4 Ristoranti di Borghese: i concorrenti ad Arezzo

Mariano è il titolare e lo chef de Il Ristorante di Mariano. Napoletano, abita ad Arezzo da 12 anni. Per 25 anni ha fatto teatro e per 5 ha recitato in “Un posto al sole” (interpretando il ruolo del medico). Ormai da diverso tempo, però, si dedica totalmente alla sua passione: la cucina. Mariano sta prendendo la terza laurea e sta frequentando un corso di cucina medievale. La location fuori dal centro è stata inaugurata ad aprile del 2019 (prima si trovava nel centro storico). Il ristorante è moderno ed elegante, con qualche richiamo alla trattoria (vedi tovaglie) e all’eccentricità di Mariano (quadri con i supereroi Marvel).

Elisabetta è la titolare e la cuoca dell’Osteria Il Grottino. La cucina è tipica toscana e aretina, con alcuni piatti rivisitati. Il menù varia in base alle stagioni e alla reperibilità dei prodotti. Si tratta di una classica osteria, con un tocco femminile. Ha due piccoli archi in mattoni, tovaglie a scacchi rossi e una parete utilizzata per il vino. Il “tocco medievale” è garantito dai vestiti dei dipendenti.

Maurizio è il titolare de La Lancia d’Oro, ristorante storico che ricopre un ruolo importante nell’organizzazione de “La Giostra del Saracino” (grande evento di rievocazione storica aretina). La cucina de La Lancia d’Oro è tipica, ma propone piatti innovati con tecniche moderne e un impiattamento curato. Il locale è ricercato con pareti bianche e verdi, piante rampicanti e tavoli sotto la loggia. L’atmosfera è resa elegante e fiabesca dalla mise en place e dagli arredi storici.

Francesco è il titolare e gestisce la sala assieme a sua sorella Giulia alla Vineria Ciao Dal Chiodo. La vineria fu aperta 13 anni fa dal padre di Francesco, falegname, che costruì il locale da solo con il sogno di diventare un oste. Inizialmente nel locale si servivano solo vino e panini, ma dopo qualche mese Simonetta (la madre di Francesco, cui è affidata ancora oggi la cucina) iniziò a cucinare i piatti toscani per eccellenza, dando così vita alla trattoria. Il locale propone una cucina tradizionale toscana e aretina, con piatti fatti in casa come le polpette della “mi mamma”, la ribollita, i crostini neri, la finocchiona, il pecorino, e i grifi di vitella. Nel locale ci sono oggetti medievali risalenti alla Giostra del Saracino come balestre, lance, mappe storiche e statue.

4 Ristoranti di Alessandro Borghese: i prossimi episodi

Le prossime puntate della nuova stagione di “Alessandro Borghese – 4 Ristoranti”, in onda il giovedì alle 21,15 su Sky Uno (canale 108, digitale terrestre canale 455) e visibile anche su Sky Go e NOW Tv, faranno tappa in alcune delle località più caratteristiche d’Italia: dopo Venezia (puntata vinta dal ristorante Zanze XVI), Valle d’Aosta (episodio vinto dal ristorante Campo Base), Roma (vincitore l’Home Restaurant Michela & Paolo), Riviera del Conero (puntata vinta dal Ristorante Dario) e Arezzo (episodio che ha visto uscire vincitore il ristorante La Lancia d’Oro), Alessandro Borghese farà tappa a MilanoCarniaVal BadiaLunigiana e Cilento.