Tiramisù World Cup 2019, a Treviso si vota il più buono al mondo

La Tiramisù World Cup 2019, a Treviso, incoronerà il Campione del Mondo di tiramisù e il Campione del Mondo di Tiramisù Creativo

Tiramisù World Cup 2019, a Treviso si vota il più buono al mondo

La Tiramisù World Cup si prepara a tornare protagonista con la sua terza edizione, il cui tema portante sarà lo “spritz time” (cioè il momento aperitivo).

L’edizione 2019 si preannuncia ancor più avvincente e competitiva. In aggiunta alle Summer Selections di Bibione e Venezia Orientale, che si sono svolte il 22 e 23 giugno scorso, le altre tappe di selezione previste si terranno a Udine (il 21 e il 22 settembre) e a Bruxelles (l’11, il 12 e il 14 ottobre). Il Grand Final, invece, sarà a Treviso il 1°, il 2 e il 3 novembre 2019.

La novità più importante di quest’anno è rappresentata dal fatto che i due vincitori della Tiramisù World Cup 2019 voleranno in Brasile, a Curitiba, nello stato del Paranà, indicativamente dal 20 al 26 novembre per la Settimana Italiana della Cucina. Lì, saranno ospiti in diversi eventi legati alla cucina made in Italy e organizzati dall’Ambasciata, dal Consolato Italiano, dalla Camera di Commercio e dal Centro Europeo.

Anche nell’edizione 2019, le due categorie in cui si sfideranno i vari concorrenti (rigorosamente non professionisti) fanno riferimento alla “Ricetta Originale” e alla “Ricetta Creativa” del tiramisù, dolce amatissimo dagli italiani (e non solo), che si è meritato anche una giornata dedicata interamente a lui, cioè il Tiramisù Day (il 21 marzo).

Durante le selezioni della Tiramisù World Cup 2019, i concorrenti saranno divisi in gruppi da massimo 10 persone, a cui sarà assegnata una giuria dedicata. A vincere sarà il concorrente che otterrà il punteggio più alto del suo gruppo.

In semifinale, la sfida coinvolgerà 3 gruppi per la “Ricetta Originale” e 3 gruppi per la “Ricetta Creativa”. Anche in questo caso, vincerà il concorrente che totalizzerà il punteggio più alto del suo gruppo, in base ai voti della giuria dedicata.

In finale, le 3 migliori “Ricette Creative” si sfideranno per il titolo di Campione del Mondo di Tiramisù Creativo, mentre le 3 migliori “Ricette Originali” si contenderanno lo scettro di Campione del Mondo di Tiramisù. Vincerà il concorrente che otterrà il punteggio più alto nella sua categoria, sulla base dei voti di una giuria speciale.

Francesco Redi, ideatore della Tiramisù World Cup, ha raccontato di aver deciso di creare questa competizione dopo che amici e conoscenti continuavano a ripetergli “Solo mia mamma ha la ricetta originale e lo fa più buono di tutti”. Lui, però, voleva assaggiare il tiramisù più buono al mondo. A novembre, a Treviso, potrà farlo.