Sanremo: il contest di cucina con i fiori

Sono 41 le ricette di altrettanti food blogger che vedono i fiori protagonisti, tra queste verranno selezionate le tre che si sfideranno a Sanremo a marzo 2019

sanremo gara cucina fiori

Non solo musica: Sanremo è anche la patria dei fiori, ma cosa accade se questi vengono portati in cucina? Nasce il contest “Buon appetito, fiorellino”.

Si tratta di una gara promossa da Aifb (Associazione italiana food blogger), Tre civette sul comò food blog, Crea Sanremo, Fondazione Villa Ormond, Ravera Bio, “Ristoranti della Tavolozza” e Zem Edizioni.

E sono state 41 le ricette inviate per prendere parte al contest, da food blogger pronti a sfidarsi in una prova gastronomica, ovvero quella di realizzare ricette utilizzando come ingrediente principale i fiori. I prossimi passaggi prevedono che entro il 15 febbraio 2019 ne vengano selezionate dieci. A seguire verrà effettuata un’ulteriore scrematura, che avrà lo scopo di arrivare a selezionare le tre ricette che si sfideranno il 5 marzo 2019 a Villa Ormond a Sanremo in occasione della prima edizione del “Festival della cucina con i fiori”.

Archiviato il Festival di Sanremo 2019, con i tanti vip che ogni anno invadono la città della riviera di Ponente ligure e che si possono facilmente incontrare, sarà quindi la volta del buon cibo e degli immancabili fiori caratteristica per eccellenza di questo territorio.

“L’obiettivo – viene spiegato sulla pagina Facebook dedicata all’iniziativa – è quello di presentare i fiori, valorizzandone l’aspetto gastronomico: la cucina con i fiori, utilizzati come ingrediente principale nella preparazione dei piatti e non come semplice abbellimento della presentazione.

L’appuntamento finale, che è in programma per il 5 marzo 2019, avrà lo scopo di far gareggiare tra loro i tre food blogger e le rispettive ricette che hanno superato la selezione. Si terrà una vera e propria prova dal vivo con tanto di “Mistery flower Box”, sullo stile della popolare trasmissione di cucina Masterchef. In base a come andrà la gara si scoprirà chi potrà portarsi a casa la targa ricordo e il premio “Libereso Guglielmi e la cucina con i fiori”.

Non solo festival, quindi a Sanremo: oltre ai fiori la cittadina che si affaccia sulla costa ligure ospita tante attrazioni interessanti a partire dalla pista ciclabile lunga circa 24 chilometri, sino alla possibilità di ammirare balene e delfini. Infatti lo specchio marino su cui si affaccia fa parte del Santuario Internazionale dei Cetacei.