Le case veneziane restano le più care d'Italia: quasi 4.350 euro al metro quadro

Con la stessa cifra investita per acquistare casa a Venezia è possibile comprare, a parità di metri quadri, cinque case a Biella

Le case veneziane restano le più care d'Italia: quasi 4.350 euro al metro quadro

Le case più care d’Italia si trovano a Venezia. Secondo un’analisi del portale “idealista.it”, una dimora nella città lagunare costa in media 4.350 euro al metro quadro. Nonostante una lieve flessione, che si registra su tutto il territorio nazionale, Venezia rimane una città molto cara dove acquistare casa. Tra i capoluoghi di provincia non c’è storia: subito dietro la città della Serenissima c’è Firenze con 3.459 euro a metro quadro, poi Bolzano. Alle pendici delle Dolomiti una casa nel capoluogo altoatesino costa in media 3.423 euro a metro quadro.

Le città più convenienti? Non tutte al Sud. C’è Biella dove possono bastare 725 euro per acquistare casa. Ciò significa che a parità di metri quadri, con i soldi che si spendono con una casa che affaccia sui canali di Venezia è possibile acquistare 5 abitazioni a nella bella città piemontese.

Le case veneziane restano le più care d'Italia: quasi 4.350 euro al metro quadro

Vige lo stesso discorso anche per Caltanissetta (747 euro) e Alessandria (847 euro). Città belle e convenienti dove investire denaro in case, villette è davvero conveniente.

Su tutta la penisola si registra un diffuso calo dei prezzi. Rispetto ai dati di gennaio 2017, confrontando le quote di vendita a distanza di 12 mesi, i prezzi delle case italiane sono calati in media del 4.4%. Comprare un’abitazione in questo periodo conviene rispetto a qualche mese fa. Il calo diffuso che ha costretto i proprietari di casa a rivedere al ribasso i prezzi delle proprie abitazioni in vendita non ha però riguardato alcune importanti città della penisola: i capoluoghi mantengono alto il prezzo delle abitazioni e in più di un’occasione il prezzo è persino aumentato. Succede ad Alessandria in maniera eclatante(+7,2%) e Cuneo (+5.0%) . Ma anche a Torino (+4.3%) Napoli (+3.1%) Milano (+1.5%), Bologna (+1.1%) vedono aumenti dei prezzi delle abitazioni, un dato che conferma che queste città sono viste sempre come mete d’elezione per cercare casa. In controtendenza invece Roma e Venezia che registrano un lieve calo, diminuzione dei prezzi che però non mette in discussione il primato della città lagunare nella classifica delle città più costose dove comprare casa in Italia.

Pubblica un commento