Cuochi d'Italia, Borghese premia la vincitrice Jessica Li Pizzi

La giovane chef toscana ha vinto l'11esima edizione di Cuochi d'Italia

 

Cuochi d'Italia, Borghese premia la vincitrice Jessica Li Pizzi

Si chiama Jessica Li Pizzi, viene dalla Val d’Elsa ed è la cuoca più brava d’Italia. La 27enne ha trionfato all’undicesima edizione di “Cuochi d’Italia”, il celebre programma condotto da Alessandro Borghese su TV8.

L’ultima sfida, andata in onda venerdì 6 dicembre, ha avuto per protagoniste le regioni della Toscana e della Valle D’Aosta, con la Li Pizzi che porta a casa la vittoria contro la giovane promessa della cucina valdostana, Christian Turra, che si aggiudica il secondo posto.

Cresciuta a Gambassi Terme, la chef vive insieme al suo fidanzato nella pittoresca Certaldo, arroccata cittadina medievale in provincia di Firenze, che ha omaggiato anche in una delle creazioni culinarie che le hanno fatto raggiungere l’ambita vittoria, il cui ingrediente principale non poteva non essere la famosa cipolla di Certaldo, citata anche da Boccaccio nel Decameron.

Jessica Li Pizzi ha conquistato entrambi i giudici, il campano Gennaro Esposito e il toscano Cristiano Tomei, con una ricetta speciale a base di cervello fritto accompagnato da bietole e albicocche cotte nel sugo all’aglione. Il piatto prelibato si è guadagnato un bel 10 e la giovane cuoca certaldese è stata decretata regina dei fornelli con 37 punti, contro i 36 dello sfidante valdostano.

Il talent show di Alessandro Borghese ha visto scendere in campo 20 chef, rappresentanti di altrettante regioni italiane, che in ogni puntata si sono sfidati in una doppia manche, preparando e sottoponendo ai due giudici stellati le migliori ricette della propria tradizione.

L’11esima edizione di “Cuochi d’Italia” vede quindi trionfare la Toscana, raccontata attraverso le creazioni culinarie di Jessica Li Pizzi che presenta già un curriculum molto vasto e degno di nota, nonostante la giovane età.

La sua esperienza in cucina, spiega la cuoca, è iniziata alle feste di paese, quando ancora adolescente apprendeva i trucchi del mestiere dalle massaie. Poi arriva il lavoro vero, all’osteria “La Montagnola” di Gambassi Terme, al “Pesce Rosso” di Montaione, al “‘Poggio” di Ortimino, fino ad approdare a “La Saletta” di Certaldo. Qui fa suoi i segreti della cucina toscana, per poi metterli in pratica anche nel nuovo ristorante del centro, “I piaceri della carne”. Attualmente, la cuoca più brava d’Italia è dietro ai fornelli del “Caffè di Alice” di Montespertoli.

A congratularsi con Jessica Li Pizzi, anche il sindaco di Certaldo, Giacomo Cucini, felice di questa vittoria, che ha visto trionfare tutta la Toscana e Certaldo, con i suoi prodotti d’eccellenza e la sua antica tradizione culinaria.