Green Guide: i migliori ristoranti vegetariani e vegani d'Italia

I migliori ristoranti vegetariani e vegani d'Italia secondo la Green Guide 2020: la lista include 31 locali italiani, tra cui Villa Crespi di Cannavacciuolo

Green Guide: i migliori ristoranti vegetariani e vegani d'Italia

Nonostante la pandemia di Coronavirus, è stata presentata ufficialmente (via social) la Green Guide 2020. Si tratta di una guida che prova a far chiarezza sui migliori ristoranti che propongono cucina vegetariana e vegana nel mondo. I locali recensiti, classificati su una scala da 1 a 5 ravanelli, sono stati mille.

Il miglior ristorante vegetariano al mondo, nel 2020, è risultato essere Culina Hortus a Lione, in Francia. La palma di miglior ristorante vegano al mondo, invece, è stata assegnata a Vanilla Black di Londra, in Inghilterra. Nel 2019, questo titolo se l’era aggiudicato il ristorante Joia di Milano (che quest’anno è stato valutato con 5 ravanelli, cioè col punteggio massimo).

Quest’anno, sono 31 i ristoranti italiani segnalati nella Green Guide 2020. Nella lista non ci sono solo ristoranti “meat free”, come dimostra la presenza di Villa Crespi, il ristorante di Antonino Cannavacciuolo. I locali che hanno conquistato il massimo del punteggio, oltre al già citato Joia di Milano, sono Arnolfo a Colle di Val d’Elsa, La Madornassa a Guarene, Lume a Milano, Montali Country House a Tavernelle di Panicale e Piazza Duomo ad Alba.

I migliori ristoranti veg d’Italia secondo la Green Guide 2020

Ecco, di seguito, la lista completa dei migliori ristoranti vegetariani e vegani d’Italia secondo la guida Green Guide 2020, in ordine alfabetico:

  • ACCURSIO, Modica (3 ravanelli)
  • AL FORNELLO DA RICCI, Ceglie (1 ravanello)
  • ARNOLFO, Colle di Val d’Elsa (5 ravanelli)
  • AVIGNONESI “LE CAPEZZINE”, Valiano di Montepulciano (3 ravanelli)
  • CHI BURDLAZ, Rimini (2 ravanelli)
  • DAGORINI, San Piero in Bagno (2 ravanelli)
  • EXKI ITALIA, Italia (3 ravanelli)
  • I PORTICI, Bologna (3 ravanelli)
  • IL MARGUTTA, Roma (4 ravanelli)
  • IL NAZIONALE, Vernante (2 ravanelli)
  • IL POVERO DIAVOLO, Poggio Torriano (2 ravanelli)
  • IL VEGETARIANO, Firenze (2 ravanelli)
  • JOIA, Milano (5 ravanelli)
  • KRESIOS, Telese Terme (4 ravanelli)
  • LA GROTTA, Montepulciano (1 ravanello)
  • LA MADORNASSA, Guarene (5 ravanelli)
  • LA MONTECCHIA, Selvazzano Dentro (4 ravanelli)
  • LE CALANDRE, Sarmeola di Rubano (3 ravanelli)
  • LUME, Milano (5 ravanelli)
  • MAGNOLIA, Cesenatico (2 ravanelli)
  • MONTALI COUNTRY HOUSE, Tavernelle di Panicale (5 ravanelli)
  • OSTERIA LA PORTA, Monticchiello di Pienza (1 ravanello)
  • OSTERIA LE LOGGE, Siena (2 ravanelli)
  • OSTERIA PERILLA, Rocca d’Orcia (2 ravanelli)
  • PIAZZA DUOMO, Alba (5 ravanelli)
  • RISTORANTE SADLER, Milano (2 ravanelli)
  • SETA, Milano (1 ravanello)
  • ST. HUBERTUS, San Cassiano (4 ravanelli)
  • TAVERNE VESUVIANA, San Gennaro Vesuviano (2 ravanelli)
  • VILLA CRESPI, Orta San Giulio (2 ravanelli)
  • VILLA FELTRINELLI, Gargnano (4 ravanelli).