Cannavacciuolo regala un giorno a Villa Crespi: come partecipare

Antonino Cannavacciuolo regala una giornata a Villa Crespi, il ristorante da lui diretto: ecco come è possibile partecipare

Cannavacciuolo regala un giorno a Villa Crespi: come partecipare

Lo chef Antonino Cannavacciuolo, noto volto dello spettacolo celebre per la sua partecipazione a importanti show tv come “Masterchef” e “Antonino Chef Academy“, apre al pubblico le porte di Villa Crespi (il ristorante da lui diretto) per un’esperienza speciale con uno scopo nobile.

Una campagna a sostegno della Cooperativa In.segnando Onlus permette di incontrare lo chef Antonino Cannavacciuolo a Villa Crespi, pernottare una notte nella suggestiva location nel comune di Orta San Giulio presso il lago d’Orta (in provincia di Novara in Piemonte), partecipare a un corso di cucina con la brigata di Cannavacciuolo a Villa Crespi e pranzare a Villa Crespi con un menù scelto dallo chef. L’iniziativa prevede transfer e soggiorno per due persone.

Tutto questo è possibile con un contributo a favore della Cooperativa In.segnando Onlus, associazione che si occupa dell’inclusione sociale di ragazzi con disabilità fisica, intellettiva e relazionale, creando lavoro e inclusione attraverso lo sport, la cultura, l’arte e l’educazione scolastica.

Per prendere parte alla campagna, basta andare su www.wishraiser.com/antonino e cliccare su “Partecipa”. Ogni donatore riceverà degli omaggi esclusivi, come libri autografati dallo stesso Antonino Cannavacciuolo e il grembiule dello chef con firma e dedica. Il nome del vincitore sarà estratto tra i nomi di coloro i quali effettueranno una donazione alla Coperativa In.segnando Onlus.

Antonino Cannavacciuolo è attualmente in televisione con la nona edizione di “Masterchef Italia“, in qualità di giudice al fianco di Bruno Barbieri e Giorgio Locatelli.

A dicembre, invece, si è conclusa la prima edizione di “Antonino Chef Academy”, lo show televisivo attraverso cui lo chef Antonino Cannavacciuolo ha trovato il nuovo componente della brigata del ristorante Villa Crespi.

A vincere la prima edizione di “Antonino Chef Academy” è stato Davide Marzullo, giovane di Uboldo (piccolo paese in provincia di Varese), ex studente dell’Ipc Falcone di Gallarate che si è avvicinato ai fornelli grazie allo zio (proprietario di un ristorante).

Marzullo ha conquistato la possibilità di entrare a far parte della brigata di Villa Crespi; il vincitore della campagna promossa dalla Cooperativa In.segnando Onlus, invece, avrà l’opportunità di gustare i piatti cucinati proprio da quella brigata e ricevere i loro preziosi insegnamenti di cucina.