L'Italia verso un futuro sostenibile: le città più green

La classifica delle città più green d'Italia stilata da Legambiente che premia le performance ambientali nel rapporto annuale Ecosistema Urbano 2020

Trento

Legambiente ha pubblicato Ecosistema Urbano 2020, il report annuale sulle performance ambientali delle città. I dati, raccolti nel 2019, mettono in fila i capoluoghi italiani che meglio di tutti sono riusciti a realizzare significative azioni e cambiamenti in chiave green.

Il dossier pubblicato da Legambiente dopo il rapporto Mal’Aria sullo smog nelle città italiane esamina informazioni fornite da amministrazioni e altre fonti e assegna i punteggi sulla base di 18 indicatori che coprono 6 principali aree tematiche: aria, acqua, rifiuti, mobilità, energia e ambiente urbano.

Legambiente: le città più green d’Italia nel 2020

Il quadro che emerge è quello di un’Italia a due velocità: da una parte una molto più dinamica e attenta alle nuove scelte urbanistiche, ai servizi di mobilità, alle fonti rinnovabili, alla crescita degli spazi urbani e alla progressiva restituzione di vie e piazze ai cittadini. Dall’altra una più statica, caratterizzata da un andamento lento nelle performance ambientali delle metropoli, in particolar modo sul fronte dello smog, della raccolta differenziata e della gestione idrica.

Al primo posto della classifica Ecosistema Urbano 2020 di Legambiente troviamo Trento, con un punteggio totale di 79,98: il capoluogo del Trentino migliora i valori medi complessivi sia per quanto riguarda il biossido di azoto (NO2) che per le Pm10. Cresce la percentuale di rifiuti raccolti in modo differenziato: Trento sfiora l’83% nel 2019 e si conferma tra le città migliori in questo parametro.

Trento mantiene la vetta della graduatoria come nella classifica del 2019, al pari di Mantova, ancora in seconda posizione. Terzo posto per Pordenone, seguito da Bolzano. In quinta posizione si piazza Reggio Emilia che precede Belluno, Parma, Cosenza, Biella e Verbania.

Le Best Practices premiate da Legambiente

Legambiente, nel rapporto realizzato in collaborazione con Ambiente Italia e Il Sole 24 ore, ha premiato anche le città protagoniste delle Best Practices, ossia quelle esperienze virtuose che meritano di essere replicate sul territorio nazionale.

Tra queste spiccano esempi come quello di Cosenza che ha realizzato la Ciclopolitana, una rete ciclabile lunga più di 30 chilometri, e Prato, città che vanta il complesso residenziale NzeB di San Giusto, un mix di efficienza energetica con bassi costi di costruzione concepito per il fabbisogno di famiglie in difficoltà economiche.

Premiata anche Roma per l’oasi di 26.000 mq del quartiere Montagnola-Tre Fontane, sottratta alla cementificazione con cento orti destinati all’autoproduzione per i cittadini che hanno bonificato l’area, avviando l’orticultura tramite una community gardening.

Ecosistema Urbano di Legambiente: la top 10 del 2020

  • #1 – Trento
  • #2 – Mantova
  • #3 – Pordenone
  • #4 – Bolzano
  • #5 – Reggio Emilia
  • #6 – Belluno
  • #7 – Parma
  • #8 – Cosenza
  • #9 – Biella
  • #10 – Verbania.