4 Ristoranti di Alessandro Borghese nella Riviera di Ulisse: concorrenti

Nella quarta puntata di 4 ristoranti, Alessandro Borghese va alla scoperta del miglior ristorante di pesce della Riviera di Ulisse

4 Ristoranti di Alessandro Borghese nella Riviera di Ulisse: concorrenti

Martedì 24 settembre ha preso il via la nuova stagione della trasmissione “Alessandro Borghese – 4 ristoranti“, ormai giunta alla sua quarta puntata.

Dopo i primi tre episodi con base ad Hong Kong, nel Gargano e in Franciacorta, “4 Ristoranti” torna in onda martedì 15 ottobre 2019 dalla Riviera di Ulisse. L’obiettivo di Alessandro Borghese è quello di scoprire il miglior ristorante gestito da una coppia di quest’area che si estende nel Lazio, nella provincia di Latina, da San Felice Circeo a Formia.

La formula, anche quest’anno, è sempre la medesima: quattro titolari di altrettanti ristoranti visitano i locali degli avversari e danno i loro giudizi espressi in voti da 1 a 10 su location, menù, servizio e conto finale. Il voto di Alessandro Borghese resta segreto per concorrenti e spettatori fino alla fine della puntata e può confermare o ribaltare il risultato sancito dai voti dei concorrenti in gara.

Nella puntata ambientata nella Riviera di Ulisse, i quattro ristoranti in gara sono Bistrot 23 (a Sabaudia), Ricciola Saracena (a Sperlonga), La Tana degli Artisti (a Terracina) e Lacocina do Popolla (a Gaeta).

Andrea, 23 anni, è il titolare e chef di Bistrot 23, la cui sala è gestita dalla sua compagna Marta. La location è giovanile e il menù include alcune ricette creative, come la versione di Andrea della cacio e pepe: si tratta di un bauletto di pasta cotta nel brodo di ombrina con ricotta, pecorino e parmigiano, servita su un carpaccio di ombrina.

Silvia è la titolare e chef di Ricciola Saracena. Il responsabile di sala e dei vini è invece Marco. In passato il locale, che si trova incastonato in un suggestivo vicolo con vista mare, era un frantoio e, per questo, gli arredi sono fatti con materiale di recupero. Nel menù spiccano: ravioli di ricotta di bufala con pomodorini gialli e colatura di alici di Anzio e pesce spada con caponatina di melanzane.

I coniugi Rossella e Mauro sono, rispettivamente, cuoca e titolare/gestore di sala de La Tana degli Artisti. Il locale, in antichità, era un vecchio porto romano: al suo interno, ospita un pavimento del 324 A.C.

Massimo è titolare e cuoco de Lacocina di Popolla. A gestire la sala è, invece, Anna. Nel menù ci sono principalmente piatti di pesce, come ad esempio il baccalà pastellato con la scarola.

Dopo le prime puntate a Hong Kong (vinta dal ristorante “Dine Art” di Alessandro), nel Gargano (vinta da “Al Trabucco da Mimì” di Domenico), in Franciacorta (vinta da “Cadebasi” di Alessandro) e quella di martedì 15 ottobre nella Riviera di Ulisse (vinta da “Ricciola Saracena” di Silvia), questa stagione della trasmissione “Alessandro Borghese – 4 Ristoranti” farà poi tappa all’Isola d’Elba, a Palermo e a Firenze.