A Roma l'opera si sposta all'aperto: Rigoletto a Villa Borghese

Il Teatro dell'Opera di Roma riapre a luglio con il celebre Rigoletto di Verdi, spostando la stagione estiva all'aperto nel cuore di Villa Borghese

Piazza di Siena Villa Borghese

Sarà il Teatro dell’Opera di Roma la prima Fondazione lirica a rialzare il sipario dopo la chiusura dei teatri causata dall’emergenza Coronavirus. A luglio, infatti, il celebre “Rigoletto” di Giuseppe Verdi andrà in scena nello splendido scenario di Villa Borghese.

Un segnale positivo per il teatro e per tutto il mondo dello spettacolo. Il Sovrintendente del Teatro dell’Opera di Roma, Carlo Fuortes, ha accolto l’idea della sindaca Virginia Raggi di spostare la programmazione estiva (che di solito si tiene all’aperto alle Terme di Caracalla) a Piazza di Siena, che già in passato ha ospitato concerti rock e opere liriche.

La scelta è ricaduta sulla vasta area ubicata all’interno di Villa Borghese, in quanto considerata il luogo ideale per evitare assembramenti e per montare un impianto e una platea con gradinata conformi alle disposizioni del Comitato tecnico-scientifico che coadiuva il Governo nella gestione dell’emergenza Covid-19.

Il via libera per gli spettacoli all’aperto prevede, infatti, una presenza massima di mille persone, rispettando tutte le misure di sicurezza.
Gli spettatori avranno posti distanziati e assegnati numericamente, dovranno rimanere sempre seduti e non si potrà stare in piedi.

Oltre ai concerti, potranno quindi andare finalmente in scena anche le opere liriche, che naturalmente si dovranno riadattare alle nuove disposizioni. Per la prima volta, ad esempio, la regia sarà concepita in base all’area in cui si agisce ed i cantanti non si potranno toccare tra di loro.

Il Teatro dell’Opera di Roma riaprirà a luglio a Villa Borghese con il “Rigoletto” di Verdi diretto da Daniele Gatti, con la regia di Damiano Michieletto e i cantanti, tutti italiani, del calibro di Luca Salsi, Vittorio Grigolo e Rosa Feola.

Tra gli appuntamenti in programma (benché il calendario non sia ancora definitivo) per la stagione estiva degli spettacoli a Piazza di Siena, sono già stati annunciati “Il barbiere di Siviglia”, in forma di concerto, e il balletto di Roland Petit sulle musiche dei Pink Floyd.

Dopo i numerosi appelli dal mondo dello spettacolo, inizia così a delinearsi uno spiraglio per la ripartenza per i teatri e la cultura. Intanto, la settimana scorsa la sindaca Virginia Raggi ha annunciato sulle sue pagine social la riapertura dei parchi, ville storiche, giardini pubblici e aree verdi di Roma, raccomandando ai cittadini di continuare ad essere prudenti e a mantenere le distanze.