Roma, sul fiume Aniene arriva la barriera "acchiappa rifiuti"

Una barriera acchiappa rifiuti è stata installata sul fiume Aniene a Roma con l'obiettivo di azzerare o quasi la presenza di rifiuti nel corso d'acqua

Roma, sul fiume Aniene arriva la barriera "acchiappa rifiuti"

Una barriera “acchiappa rifiuti” è stata installata sul fiume Aniene a Roma, con l’obiettivo di azzerare o quasi la presenza di rifiuti nel corso d’acqua.

Installata nella serata di venerdì 19 giugno all’altezza di Conca d’Oro, all’interno del parco fluviale, l’opera è stata inaugurata e presentata lunedì 22 dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e da Antonello Ciotti, presidente del consorzio delle aziende che riciclano la plastica, alla presenza del presidente di Legambiente Lazio Roberto Scacchi, della consigliera regionale Cristiana Avenali e del numero uno di Roma Natura Maurizio Gubbiotti.

La barriera ha già “acchiappato” un frigorifero, una caldaia e chili e chili di buste e plastica. Si tratta di un tubo galleggiante da cui parte una rete che raccoglie ogni tipo di rifiuto, anche quelli ingombranti, senza arrecare alcun danno alla fauna e alla flora locale. Al termine del tubo c’è una vasca dove vengono depositati i rifiuti raccolti. La barriera si estende su una superficie di 31,5 metri quadrati ed è in grado di raccogliere fino a 400 chili di rifiuti.

Nel fiume Aniene c’è ogni sorta di rifiuto. La maggior parte provengono dalle discariche abusive in città. Una volta sversati nel fiume, i rifiuti confluiscono nel Tevere e, da lì, o restano a inquinare i fondali del fiume oppure terminano la loro corsa in mare. Non a caso a dicembre, a Fiumicino è stato realizzato un albero di Natale con i rifiuti trovati in mare.

Il progetto della barriera “acchiappa rifiuti” sul fiume Aniene segue quello già realizzato lo scorso ottobre proprio sul fiume Tevere, grazie a un investimento della Regione Lazio pari a 80mila euro. In sei mesi, la barriera sul Tevere ha raccolto 2300 chili di rifiuti galleggianti.

Grazie al recupero dei materiali e della plastica raccolti in questi mesi nel fiume Tevere, è stata realizzata una panchina collocata nel Parco dell’Aniene. Su ‘Facebook’, Nicola Zingaretti ha scritto: “Ecco la nuova panchina in plastica riciclata realizzata con il recupero dei materiali e della plastica che abbiamo raccolto in questi mesi dal Tevere. Si trova nel Parco dell’Aniene, dopo il Tevere da oggi entra in azione anche qui la barriera contro la plastica nel fiume. Ecco un altro esempio di come lavoriamo per difendere l’ambiente con un modello di sviluppo sostenibile! Ora ognuno di noi deve fare la sua parte! Non buttiamo i rifiuti nei nostri fiumi”.

A Roma l’attenzione all’ambiente è crescente: proprio nella Capitale stanno arrivando quattro “isole ambientali”. La città di Roma, lo scorso anno, si è classificata 89/a tra le città più green d’Italia nella classifica Ecosistema Urbano 2019.