Dove ammirare i presepi più belli di Roma

Dal Vaticano a Piazza di Spagna, passando per il Campidoglio e per la natività di Arnolfo di Cambio: dove ammirare i presepi più belli di Roma

Presepe Piazza San Pietro

Il presepe è uno dei simboli più importanti del Natale. Ogni anno le famiglie italiane allestiscono la Natività all’interno delle proprie abitazioni, insieme all’Albero di Natale. La stessa cosa succede in tutte le città d’Italia, con presepi spettacolari che meritano di essere visitati e fotografati.

Non fa eccezione Roma che vanta alcuni dei presepi più belli d’Italia. Da Piazza San Pietro al Campidoglio, passando per il presepe di Arnolfo di Cambio nella Basilica di Santa Maria Maggiore: ecco dove ammirare i presepi più suggestivi della Capitale.

Il presepe di Piazza di Spagna

Uno dei presepi più suggestivi della Capitale è quello di Piazza di Spagna, in pieno centro storico. Un appuntamento annuale che si ripete dal 1965, con la Natività che viene allestita sul lato di via del Babbuino. Il presepe di Piazza di Spagna viene chiamato “pinelliano” in quando le figure e le ambientazioni sono ispirate alle caratteristiche scene popolari ottocentesche rappresentata dal pittore e incisore Bartolomeo Pinelli.

Presepe Piazza di Spagna, Roma

Il presepe del Campidoglio

Anche al Campidoglio, ogni anno, viene allestito un presepe. La scena della nascita di Gesù Bambino viene ricreata sotto il portico di Palazzo Nuovo: a partire dal 2018 vengono utilizzate le preziose statuine ritrovate nel magazzino del museo della Centrale Montemartini, successivamente lavorate nei laboratori di falegnameria del Teatro dell’Opera.

Presepe Roma Campidoglio

Il presepe di Piazza San Pietro

A Piazza San Pietro, in Vaticano, viene allestito uno dei presepi più famosi al mondo. La posizione è molto suggestiva: le statuine, diverse ogni anno, vengono posizionate ai piedi del gigantesco albero che illumina le notti invernali della Capitale (foto a inizio pagina).

Presepe Vaticano, piazza San Pietro

Il presepe dei netturbini

Altro presepe molto famoso a Roma è quello dei Netturbini all’interno dell’Ama in via dei Cavalleggeri, a pochi passi da San Pietro. Questo particolare presepe è nato per volere di un appassionato dipendente del servizio di raccolta, trattamento e smaltimento dei rifiuti urbani: fece la sua comparsa per la prima volta nel 1972 e da quel giorno, ogni anno accompagna le feste in città.

Presepe Netturbini, Roma

Il presepe di Santa Maria Maggiore

All’interno della Basilica di Santa Maria Maggiore, è presente il presepe permanente di Arnolfo di Cambio. L’artista lo realizzò nel 1291 a poco meno di settant’anni di distanza dal primo presepe vivente ideato da San Francesco d’Assisi a Greccio, in occasione del Natale del 1223. Le sculture del presepe di Arnolfo di Cambio, eseguite per decorare un Oratorio, sono state poste presso la navata destra della Basilica.

Presepe Basilica Santa Maria Maggiore