Pantelleria, il "borgo del futuro" tra cultura, natura e gusto

Pantelleria, isola della Sicilia famosa per le sue splendide spiagge, rientra tra gli 11 paesi che fanno parte del progetto “Borghi del futuro”

Pantelleria borgo del futuro

Pantelleria, la caratteristica isola siciliana famosa per le sue spiagge, per la produzione di capperi ma anche per il suo patrimonio storico e naturale, rientra tra i 12 Comuni selezionati per diventare “Borghi del Futuro“.

Perché Pantelleria è “Borgo del Futuro”

Smarter Italy” è il nuovo programma promosso dal Ministero dello Sviluppo economico in collaborazione con il Ministro dell’Università e della ricerca e il Ministero per l’Innovazione tecnologica e la digitalizzazione che coinvolge piccoli borghi italiani. In queste località dove è presente un ricco patrimonio storico e culturale l’applicazione di nuove tecnologie e servizi innovativi possono essere utili non solo per migliorare la vita dei cittadini ma anche per ostacolare il pericolo di spopolamento.

Sono 12 le cittadine (sotto i 60.000 abitanti) selezionate per diventare “Borghi del Futuro” Alghero, Bardonecchia, Campobasso, Carbonia, Cetraro, Concorezzo, Ginosa, Grottammare, Otranto, Pantelleria, Pietrelcina e Sestri Levante. Oltre ai borghi parteciperanno al programma “Smarter Italy” anche 11 città di dimensioni maggiori. Pantelleria si rivela essere l’unico comune siciliano a rientrare nel progetto “Borghi del Futuro”.

Pantelleria, come piccola isola che si popola specialmente in estate grazie alle sue splendide spiagge rientra a pieno titolo tra quei borghi che con l’aiuto della tecnologia può sviluppare nuove opportunità di crescita non solo per i cittadini dell’isola ma anche per i turisti. Tre, infatti, sono le aree su cui il progetto si concentra: miglioramento dei servizi per la mobilità, valorizzazione dei beni culturali e delle aree di rilevanza storica e artistica e benessere psico-fisico.

Grazie all’importo di 90 milioni di euro messo a disposizione dal Ministero le aziende potranno concentrarsi nello sviluppo di nuove proposte, non ancora presenti sul mercato, e proporre soluzioni innovative sulla base delle esigenze delle diverse amministrazioni locali.

Alla scoperta di Pantelleria

Pantelleria è un isola della Sicilia che non custodisce solo spiagge paradisiache ma anche un patrimonio storico, archeologico e naturale davvero unico. Tra i luoghi simbolo dell’isola Pantelleria c’è sicuramente “l’Arco dell’Elefante” (nella foto in basso), una località balneare famosa per la presenza di un grande scoglio di pietra a forma di proboscide di elefante.

Arrivando a Pantelleria via mare la prima struttura che si erge imponente nel lungomare è sicuramente il Castello di Pantelleria. Questo monumento medievale in pietra lavica dismessa la sua funzione difensiva è stato adibito a carcere fino al 1975. Ora la fortezza è stata adibita a museo e ospita numerosi eventi durante la stagione estiva.

L’isola ospita anche il Parco nazionale dell’Isola di Pantelleria, dove si trova lo specchio di Venere, un lago sorto sopra i resti di una caldera vulcanica (nella foto in basso).

Lago di Venere

Pantelleria conserva anche diverse aree archeologiche che testimoniano il ruolo centrale che l’isola aveva nel Mediterraneo. Tra le aree più importanti ci sono l‘Acropoli di San Marco e Santa Teresa e il parco archeologico dei Sesi.