I borghi più belli della Sicilia

Da Mussomeli a Troina, passando per Petralia Soprana e Montalbano Elicona: alla scoperta dei borghi più belli e caratteristici di tutta la Sicilia

Mussomeli

La Sicilia è una regione è una regione cha ha tutto da offrire: coste meravigliose, paesaggi incantati e luoghi senza tempo. L’isola, tra le sue attrazioni, vanta anche molti dei borghi più belli di tutta Italia: eccone una lista dei più caratteristici e importanti.

Mussomeli

Con 5476 voti ottenuti nel social contest organizzato da Custonaciweb, Mussomeli (nella foto in alto) è stato eletto “Il più bel borgo della Sicilia” nel 2020. Una grande soddisfazione per i Comune di circa 10 mila abitanti del libero consorzio comunale di Caltanissetta. Situato a est del fiume Platani, Mussomeli sorge in una zona collinare interna della Sicilia centrale: tra i suoi luoghi di interesse, oltre agli antichi palazzi nobiliari, c’è il sito archeologico di Polizzello a pochi chilometri dal centro e dal Castello Manfredonico (foto in basso), una fortezza eretta su una rupe tra il XIX e il XV secolo.

Mussomeli Castello Manfredonico

Novara di Sicilia

Novara di Sicilia è stato inserito al diciannovesimo posto della classifica dei borghi più belli d’Italia secondo il Telegraph. Situato in provincia di Messina, Novara di Sicilia sorge sulla pendice di una montagna, in un incantevole scenario naturale a valle della Rocca Salvatesta, un imponente sperone di roccia che raggiunge i 1.340 metri di altezza. Caratteristiche le case affastellate e la trama dei vicoli e delle vie del centro.

Novara di Sicilia

Troina

Inserito nel circuito dei borghi più belli d’Italia, Troina ha sposato l’iniziativa già lanciata da altri comuni italiani, consentendo l’acquisto delle case a 1 euro per recuperare tanti immobili abbandonati nel borgo siciliano, così da favorire il rilancio dell’economia locale e ripopolare gli antichi quartieri disabitati.

Troina, in provincia di Enna, ha origini antichissime: prima Capitale Normanna della Sicilia, i primissimi insediamenti nel suo territorio risalgono al periodo preistorico.

Troina

Sambuca di Sicilia

Nel 2016 Sambuca di Sicilia, paesino situato nei pressi di Agrigento, si è aggiudicato il titolo di “Borgo dei Borghi” della trasmissione televisiva “Alle falde del Kilimangiaro” di Rai Tre. Adagiato su una collina nella Valle del Belice, il borgo di Sambuca di Sicilia ha origini arabe: nel 1864, per distinguerlo dall’omonimo comune toscano, vene aggiunto “Zabut” alla sua denominazione, in riferimento all’antico castello dell’emiro Al Zabut.

Sambuca di Sicilia

Montalbano Elicona

Splendido comune in provincia di Messina, Montalbano Elicona è stato proclamato “Borgo dei Borghi” nel 2015 e fa parte del circuito dei borghi più belli d’Italia. Nella parte antica del suo abitato è situato un castello che fu residenza estiva di re Federico III di Sicilia.

Montalbano Elicona

 

Petralia Soprana

Come Sambuca di Sicilia, nel 2019 anche Petralia Soprana ha ottenuto il titolo di “Borgo dei Borghi” della trasmissione “Alle falde del Kilimangiaro”. Tra le più importanti testimonianze del barocco siciliano, Petralia Soprana vanta tre belvederi: il belvedere di Loreto che si affaccia verso l’Etna e Caltanissetta; il belvedere del Carmine, affacciato verso la città di Palermo, e il belvedere di Piazza Duomo che abbraccia Gangi.

La casa più stretta del mondo è in Sicilia

Salemi

Inserito nel circuito dei borghi più belli d’Italia, Salemi è un comune della provincia di Trapani, situato nel cuore della Valle del Belice. Ubicata tra le colline coltivate a vigneti e uliveti, Salemi ha origini arabo-medievali: le abitazioni si raccolgono attorno a un castello dal cui terrazzo merlato della torre circolare si può scorgere uno straordinario panorama che comprende la Sicilia occidentale e arriva fino al mare.

Salemi

Cefalù

Cefalù è un pittoresco borgo della costa settentrionale della Sicilia, situato ai piedi di un promontorio roccioso che dista circa 70 chilometri da Palermo. Sede episcopale e una delle principali attrazioni balneari di tutta la regione, tra i luoghi di interesse di Cefalù c’è il duomo della città, inserito nel sito Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale e dichiarato Patrimonio dell’umanità dall’Unesco.

Cefalù