Napoli, Universiade 2019: murales da record per dare il benvenuto agli atleti

Lo street artist Jorit Agoch è al lavoro sulla facciata del centro direzionale che accoglierà sportivi e visitatori per la manifestazione

Murales Jorit

Murales da record per le Universiadi 2019 che si svolgeranno a Napoli. A realizzarli è il noto street artist Jorit Agoch, al secolo Ciro Cerullo.

L’artista sta per completare, a tempo di record, la facciata di una delle torri più imponenti del Centro Direzionale di Napoli, alta oltre 100 metri, per celebrare l’evento che si svolgerà nel capoluogo campano dal 3 al 14 luglio. L’opera è quasi terminata e verrà inaugurata nei prossimi giorni. L’edificio si trova a ridosso del porto, della stazione ferroviaria e dell’aeroporto e sarà una sorta di “Benvenuto” per tutti gli atleti e gli spettatori che si recheranno in città per l’attesissima manifestazione sportiva.

Jorit Agoch, per abbellire la facciata della torre del Centro Direzionale di Napoli, ha deciso di ritrarre i volti di cinque campioni dello Sport, ognuno in rappresentanza delle province della Campania. L’apprezzato street artist che vanta diversi murales in tutta la città, si è messo all’opera da tempo, realizzando già tre ritratti. Su un lato dell’edificio sono spuntati il pugile Patrizio Oliva per rappresentare Napoli, il calciatore Carmelo Imbriani in onore di Benevento e l’atleta Antonietta De Martino per Salerno. A completare l’opera saranno i volti di Nando De Napoli, calciatore nato ad Avellino, e di Nando Gentile, cestista di Caserta.

L’opera che Jorit Agoch sta terminando a tempi di record per le Universiadi 2019 va ad aggiungersi ai tanti murales con i quali da anni lascia il segno per tutta la città di Napoli. Sono diventati ormai parte integrante dei quartieri cittadini i volti di Diego Armando Maradona e Marek Hamsik, dipinti sulle facciate di edifici popolari o comunali per riqualificare esteticamente le aree periferiche e non solo. Le sue opere sono entrate nell’immaginario collettivo, basti pensare al San Gennaro realizzato nel quartiere di Forcella. Jorit ha esportato il suo genio e la sua street art anche al di fuori dei confini nazionali, realizzando insieme ad altri due artisti il murale che ritrae l’attivista palestinese Ahed Tamimi a Betlemme.

Il percorso artistico di Jorit Agoch prosegue sulla torre del Centro Direzionale di Napoli con i cinque campioni dello sport che accoglieranno gli atleti e il pubblico all’Universiade 2019, in programma in città dal 3 al 14 luglio. La manifestazione vedrà gli atleti provenienti da 41 Paesi di tutto il mondo cimentarsi in 18 discipline.