Il mistero di Lesignano Bagni, il borgo dove spariscono i gatti

A Lesignano Bagni sono spariti nel nulla oltre 50 gatti domestici negli ultimi mesi. La denuncia della veterinaria: “Non si capisce cosa stia succedendo”

Il paese in cui i gatti spariscono misteriosamenteLesignano Bagni è un Comune di appena cinquemila abitanti nella provincia di Parma, ed è negli ultimi mesi il teatro di una curiosa serie di sparizioni rimaste ancora senza movente o soluzione.

A sparire, i gatti del paese. Sono oltre cinquanta i gatti domestici spariti dalle proprie case dalla scorsa primavera ad oggi.

Nessuna traccia

È stata la veterinaria Luana Giusti, dopo aver visto scomparire due dei suoi due gatti, ad interessarsi al fenomeno e a iniziare a raccogliere denunce e testimonianze dal resto degli abitanti del paese.

“A scomparire sono tutti gatti di proprietà, abituati a stare in casa e fare qualche incursione nel giardino prima di rientrare”, ha detto a ‘La Gazzetta di Parma’. Nessun gatto con pedigree o di razza è scomparso, il che lascerebbe escludere la pista del furto a scopo di vendita.

La dottoressa Giusti ha raccontato che le sparizioni avvengono sempre di sera, dopo le una e mezza, e interessano anche due o tre felini dello stesso nucleo familiare alla volta. 

Nessuna traccia dei gatti scomparsi, vivi o morti, e gli abitanti del posto che – preoccupati – “si sono organizzati facendo delle ronde notturne in paese, per cercare di capire cosa stesse succedendo”. Purtroppo, ancora “nessuno è riuscito a vedere nulla di strano”.

Di certo si possono escludere gli incidenti stradali, perché appunto di nessun gatto è stata mai più trovata alcuna traccia. Anche l’ipotesi della presenza di predatori non convince gli abitanti del paese: come spiegato dalla veterinaria “abbiamo pensato ai predatori, ma questi scompaiono all’interno del paese, nei cortili delle abitazioni”.

“Viene a mancare un pezzo di famiglia”

In paese si vocifera che le sparizioni potrebbero essere legate a scenari come l’allenamento dei cani da combattimento o la vendita di carni feline spacciate per carni di coniglio, ma nessuna prova sostiene le voci riportate, con un certo scetticismo, dalla dottoressa.

L’unica cosa che si sa per certa, è che i gatti spariscono a notte fonda dai giardini e dai cortili delle case.

La Giusti si sta occupando di raccogliere le segnalazioni sin dalla fine di Maggio: sono stati oltre cinquanta i gatti domestici strappati alle loro case nel paese di Lesignano Bagni, apparentemente senza motivo. 

Quando sparisce un gatto di casa, “viene a mancare un pezzo di famiglia”, perciò “le persone sono spaventatissime” ha continuato la dottoressa.

E in paese si è alzata l’allerta dei cittadini, attenti ad ogni macchina sospetta. “Adesso poi sta aprendo il periodo della caccia” ha spiegato la dottoressa “e stanno girando tante macchine con sopra delle gabbie, per cui diventa ancora più complicato”

Una vicenda senza spiegazioni, su cui ora indagano carabinieri, forestale e polizia locale, aiutati ovviamente dagli abitanti del paese.