Mick Jagger promuove Melilli, la terrazza degli Iblei

Mick Jagger dei Rolling Stones ha trascorso le vacanze natalizie nella tenuta dei marchesi di San Giuliano a Melilli, la terrazza degli Iblei

Melilli, il borgo che ha stregato Mick Jagger

Mick Jagger adora l’Italia e non ne ha mai fatto mistero: il frontman dei Rolling Stones, appena può, trascorre il tempo libero nel nostro Paese. Da mesi, ormai, risiede in Sicilia dove ha passato anche il giorno di Natale.

Il cantante britannico ha trascorso le festività natalizia nella tenuta dei marchesi di San Giuliano a Villasmundo, una frazione del comune di Melilli in provincia di Siracusa. In precedenza Jagger aveva soggiornato in un resort nelle campagne di Noto, recandosi in più di un’occasione nel ristorante di Marzamemi. A testimonianza del suo soggiorno siciliano, Mick Jagger ha postato una foto sul suo profilo ufficiale di Instagram che lo ritrae in posa tra i cactus con un maglione e una sciarpa a tema natalizio.

Con il suo soggiorno in Sicilia, Mick Jagger è diventato il testimonial inconsapevole della terrazza degli Iblei, rendendo orgoglioso l’assessore di Melilli Rosario Cutrona, soddisfatto della vetrina social favorita dalla foto postata dal cantante su Instagram: “Non potevo pensare che il giorno di Natale il nostro territorio venisse presentato ad oltre 2 milioni di followers direttamente da Mick Jagger, testimonial (inconsapevole) della Terrazza degli Iblei – ha scritto l’assessore comunale Cutrona su Facebook – Una meravigliosa sorpresa”.

Prima di recarsi a Melilli, durante l’estate Mick Jagger era stato avvistato in Toscana, regione scelta dal rocker inglese per trascorrere le vacanze e al tempo stesso concentrarsi per scrivere nuove canzoni. Successivamente il cantante dei Rolling Stones si è trasferito in Sicilia dove è stato conquistato dal borgo marinaro di Marzamemi.

Alla scoperta di Melilli, la terrazza degli Iblei

La tenuta dei marchesi di San Giuliano dove Mick Jagger ha passato il Natale si trova a Villasmundo, una frazione di Melilli, considerata la terrazza dei monti Iblei. Il comune di Melilli, con circa 13.500 abitanti, si trova a 310 metri sul livello del mare ed ha una storia molto antica. La presenza dell’uomo nel suo territorio risale all’età del bronzo. Il luogo si trovava in una posizione strategia e la vicinanza di città come Augusta e Siracusa è stata cruciale per la sua crescita e per il suo sviluppo.

Melilli sorge nell’ex feudo Mezzamontagna sulle colline dei monti Iblei, verso il Mar Ionio e il golfo di Augusta. Tra i monumenti d’interesse da visitare ci sono le chiese di San Nicola, della Madonna del Soccorso e della Madonna del Carmine, la statua di san Sebastiano martire di Melilli, Palazzo Vinci e Megara Iblea, i resti della colonia greca di Megara.