Mick Jagger ad Agrigento: la nuova vita siciliana del rocker

Mick Jagger è stato avvistato ancora in Sicilia, più precisamente ad Agrigento: cosa sappiamo sulla nuova vita siciliana del cantante dei Rolling Stones

Mick Jagger

Ci risiamo: Mick Jagger è stato avvistato ancora una volta in Italia e, anche questa volta, il rocker è stato visto in Sicilia. L’ultimo avvistamento del leggendario frontman dei Rolling Stones è localizzato ad Agrigento. Due le tappe del cantante nella giornata di lunedì 1° marzo: prima Mick Jagger ha fatto visita alla suggestiva Valle dei Templi, poi si è rilassato a un tavolo del ristorante “La Rotta” in riva al mare a San Leone.

Lo chef Damiano Ferraro ha proposto al rocker un filetto di tonno e pomodorini secchi, una cupoletta di pesce spada con olive nere, tortelli di broccoletti e gambero rosso e, per finire in bellezza, un flan al cioccolato amaro e gelato di amaretti e arancia.

Con cappello, camicia a fiori e jeans scuro, Mick Jagger ha poi passeggiato per le vie della città, non passando di certo inosservato.

La nuova vita siciliana di Mick Jagger

La visita del cantante ad Agrigento è solo una delle tappe del “tour” siciliano di Mick Jagger. Lo scorso ottobre 2020, l’artista era stato avvistato una prima volta in un ristorante di Brucoli, in provincia di Siracusa. A novembre, invece, il frontman dei Rolling Stones aveva scelto un ristorante di Marzamemi, borgo marinaio nel comune di Pachino (sempre in provincia di Siracusa) per un pranzo in compagnia della moglie Melanie Hamrick e del figlio più piccolo.

Durante le festività natalizie, poi, Mick Jagger ha trascorso un periodo nella tenuta dei marchesi di San Giuliano a Melilli, la terrazza degli Iblei.

Mick Jagger e la Toscana: gli altri avvistamenti

Prima di trasferirsi in Sicilia a partire dal mese di ottobre 2020, Mick Jagger aveva scelto la Toscana per le sue lunghe “vacanze italiane”.

Nel mese di luglio il cantante era stato avvistato una prima volta tra Castagneto Carducci e Bolgheri, in provincia di Livorno. Poi, sempre a luglio, Mick Jagger aveva trascorso il suo compleanno proprio a Castagneto.

Nel mese di settembre, infine, Jagger si era concesso una giornata di relax al Duomo di Siena. C’è stata anche Firenze tra le tappe toscane del cantante: nel capoluogo toscano, l’artista ha ammirato gli affreschi del Masaccio (Cappella Brancacci) e quelli di Benozzo Gozzoli (Palazzo Medici Riccardi), ha visitato il museo di San Marco e la chiesa di Santa Croce e ha incontrato il sindaco Dario Nardella.

Si ringrazia il ristorante La Rotta per l’utilizzo dell’immagine.