Questo sito contribuisce all’audience di

Virgilio InItalia

Maneskin al Circo Massimo, "caso alcol" al concerto: è polemica

Dopo la polemica sul Covid e sulla possibilità di annullare l'evento, è scoppiato un "caso alcol" a poche ore dal concerto dei Maneskin a Roma

Maneskin

Non bastassero le polemiche legate al recente aumento dei contagi da coronavirus, che secondo alcuni avrebbe reso necessario annullare l’evento, a poche ore dal suo svolgimento il concerto dei Maneskin al Circo Massimo di Roma è finito al centro di una nuova polemica. Stavolta, al centro del “caso”, c’è un’ordinanza del prefetto Matteo Piantadosi che, almeno in un primo momento, aveva vietato il consumo di alcol in metà centro storico della Capitale.

Concerto Maneskin al Circo Massimo e alcol: le regole

La prima decisione del prefetto Matteo Piantadosi imponeva il divieto di consumo di alcol in metà centro storico di Roma. Immediatamente, però, sono scattate le proteste dei commercianti. Pertanto, si è deciso di modificare l’ordinanza, limitando il nuovo divieto al solo asporto. La prescrizione è in vigore dalle ore 7 di sabato 9 luglio (il giorno del concerto, per cui si attendono 70 mila spettatori al Circo Massimo) alle ore 2 di domenica 10 luglio 2022.

Nello specifico, la decisione della Prefettura (comunicata anche alla Questura e al Campidoglio) vieta la vendita “per asporto” di bevande alcoliche nelle seguenti aree di Roma: piazza Venezia, via dei Fori Imperiali, piazza del Colosseo, via Labicana, via Merulana, piazza San Giovanni in Laterano, via dell’Amba Aradam, largo dell’Amba Aradam, via Druso, viale delle Terme di Caracalla, piazza di Porta Capena, viale Aventino, via del Circo Massimo, via della Greca, via Luigi Petroselli, via del Teatro Marcello e piazza San Marco. Il divieto riguarda anche il trasporto di qualsiasi tipo di bibite in contenitori in vetro, per motivi di sicurezza. L’atto firmato dal prefetto prevede multe per chi non rispetta le restrizioni.

La protesta di Fipe Confcommercio

La prima decisione della prefettura, come detto, aveva scatenato le proteste dei commercianti. ‘La Repubblica’ riporta la nota di Sergio Paolantoni, presidente della Fipe Confcommercio, che ha preceduto il nuovo provvedimento del prefetto: “Abbiamo chiesto all’assessora allo Sviluppo economico, Monica Lucarelli, di parlare subito con il prefetto per arrivare a una modifica. Questa ordinanza è troppo restrittiva. Va bene vietare l’asporto, va bene vietare il trasporto di bibite in contenitori di vetro. Ma che bar e ristoranti non possano somministrare alcolici perché ci sono i Maneskin mi pare troppo. Dentro all’area del concerto, poi, ci sono dei bar con dieci metri di bancone. Quelli possono vendere e noi no? O non vende nessuno oppure si ripristini subito la somministrazione”.

Concerto Maneskin al Circo Massimo di Roma: tutte le info

L’apertura dei cancelli per il concerto dei Maneskin al Circo Massimo di Roma è prevista, come da comunicazione ufficiale degli organizzatori, alle ore 14. L’inizio dell’evento è fissato per le ore 21. La durata prevista del concerto è di 2 ore. Nell’ultimo live dei Maneskin a Lignano Sabbiadoro la scaletta ha preso il via con la canzone ‘Zitti e buoni’ e si è chiusa con il brano ‘I wanna be your slave’.

Sarà possibile accedere all’arena (sold out, per un totale di 70 mila spettatori) da quattro ingressi: Gate 1 in via del Circo Massimo, angolo viale Aventino; Gate 2 in via dei Cerchi, angolo via di San Gregorio; Gate 3 in via della Greca; Gate 4 in via dei Cerchi, angolo via di San Teodoro (tribuna hospitality). Le persone diversamente abili, in possesso del biglietto, potranno accedere all’area riservata posizionata in via del Circo Massimo, all’altezza del Piazzale Ugo La Malfa.