Un gallo cedrone spunta tra la neve: rarissimo incontro a Trento

Uno sciatore del Passo di Lavazè, valico alpino in provincia di Trento, si è imbattuto in un esemplare di gallo cedrone e lo ha ripreso tra la neve

In un periodo caratterizzato dal maltempo che si è abbattuto su gran parte d’Italia, e dal lockdown a causa della pandemia di Coronavirus, la natura sa regalare momenti sorprendenti, come l’episodio accaduto in Trentino Alto Adige, dove tra la neve è spuntato un esemplare di gallo cedrone.

Un incontro davvero sorprendente quello che ha visto protagonista uno sciatore del Passo di Lavazè, valico alpino situato a 1.808 metri sul livello del mare nel territorio di Varena, comune in provincia di Trento. Lo sciatore, nel corso di una passeggiata in uno dei paradisi dello sci di fondo, si è ritrovato davanti un gallo cedrone, animale molto raro da incontrare.

Sulla pista innevata spunta un gallo cedrone

Non appena si è accorto della sua presenza, l’uomo, che stava già facendo un video con il suo cellulare, si è concentrato sull’animale. Nel filmato, si vede la pista vuota e perfettamente battuta tra gli alberi bianchi. Il gallo cedrone, in un primo momento, resta sul bordo della pista innevata. Successivamente, l’animale inizia a fare la ruota, un comportamento che in genere può segnare il periodo dell’amore per gli esemplari della sua specie ma è anche indice di posizione di difesa del proprio habitat.

La scena è davvero unica nel suo genere: il fondista si lascia scivolare a terra e il gallo cedrone invade la pista, si avvicina con il becco e poi indugia per qualche istante in primo piano. Poi emette un verso quasi come a sfidare l’intruso che gli si è parato davanti. Non è la prima volta che un gallo cedrone appare nella zona del Passo di Lavazè. Negli ultimi tempi, complice il freddo che ha colpito il nord Italia, raggiungendo anche la temperatura record di -39,6 gradi alla Dolina di Campoluzzo, gli abitanti della zona si sono imbattuti spesso in esemplari del volatile.

Il gallo cedrone appartiene alla famiglia dei Phasianidae ed è il più grande dei tetraoni, uccelli della sottofamiglia dei Fasianidi. Questa specie, in passato, popolava le selve più ampie dell’Europa Settentrionale e dell’Asia, mentre ai giorni nostri è diventato sempre più difficile incontrarla.

In Italia la specie del gallo cedrone è estinta sulle Alpi occidentali, ma è ancora presenta nelle zone montuose di Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige, dove è apparso l’esemplare ripreso dallo sciatore.