Le 8 località sciistiche più famose del Trentino

Da Madonna di Campiglio ad Andalo, ecco le migliori località sciistiche del Trentino dove passare un'indimenticabile settimana bianca sulla neve

Il Trentino è una delle regione in Italia che conta più stazioni sciistiche. Da Madonna di Campiglio ad Andalo, ecco una rassegna delle principali località invernali ideali per chi ama gli sci.

Madonna di Campiglio, la perla delle Dolomiti di Brenta

Madonna di Campiglio, perla delle Dolomiti di Brenta e “regina delle nevi”, conta 60 chilometri di piste innevate. Sono tanti gli eventi internazionali organizzati in questa che è la location più chic, glamour e alla moda delle Dolomiti: su tutti spicca l’evento 3Tre FIS SKI World Cup, lo slalom notturno più celebre al mondo.

Madonna di Campiglio

Canazei, il gioiello della Val di Fassa

Con i suoi 1.465 metri di altitudine, Canazei, gioiello della Val di Fassa, è uno dei 30 comuni d’Italia più “alti”. Il paese, collocato in una conca all’estremità settentrionale della valle, è considerato la capitale degli sport sulla neve in Val di Fassa.

Canazei

Folgarida, il “centro nevralgico” per chi ama lo sci

A 9 chilometri di distanza da Madonna di Campiglio, ai piedi del gruppo della Presanella, c’è Folgarida, una frazione di Dimaro ideale per chi ama gli sport invernali a cielo aperto e per chi cerca un po’ di relax in montagna. D’inverno, rappresenta il centro della principale skiarea della Val di Sole.

Folgarida

Folgaria, “paradiso innevato” nel cuore dell’Alpe Cimbra

Folgaria, nel cuore dell’Alpe Cimbra, è il luogo ideale per una vacanza tra sport e relax in inverno. La Ski Area Folgaria Lavarone propone 66 piste, adatte a ogni livello di preparazione, che compongono un carosello lungo 104 chilometri. Qua è possibile praticare sci alpino, sci d’alpinismo, snowboard, freeride, sci di fondo, fat bike e sleddog.

Folgaria

Pinzolo, la montagna per tutta la famiglia in Val Rendena

Nell’alta Val Rendena, a 785 metri di altitudine, circondata dai gruppi di Brenta, dell’Adamello e della Presanella, c’è Pinzolo. Il comprensorio sciistico propone 26 chilometri di piste per ogni livello di difficoltà. I moderni impianti di risalita conducono fino al Doss del Sabion, a 2.101 metri sul livello del mare, destinazione invernale adatta a tutta la famiglia.

Pinzolo

Pejo, la stazione turistica più antica della Val di Sole

Pejo (o Peio), nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio, è la stazione turistica più antica della Val di Sole. Le lunghe piste scendono verso il paese dalle pendici del Monte Viòz, in un’ambientazione unica. La skiarea di Pejo propone piste adatte a tutti. La funivia PEJO 3000 trasporta in pochi minuti fino ai 3 mila metri di altitudine del vecchio rifugio “Mantova”, da dove è possibile imboccare gli 8 chilometri della Pista Val della Mite, una delle più spettacolari ed emozionanti delle Dolomiti.

Pejo

Moena, la fata delle Dolomiti

Moena, la “fata delle Dolomiti”, è il paradiso per sciatori e snowboarder. Si trova in posizione centrale rispetto alle zone sciistiche più suggestive delle valli di Fassa e Fiemme. In breve tempo si può raggiungere la Ski Area Lusia/Passo San Pellegrino (Lusia-Bellamonte-Passo San Pellegrino-Falcade). I più esperti possono inoltre avventurarsi nel celebre Giro dei Quattro Passi.

Moena

Andalo, sci con vista sulle Dolomiti

Un’altra delle località sciistiche più importanti del Trentino è Andalo, sull’altopiano della Paganella. Il comprensorio Andalo-Fai della Paganella propone discese di sci alpino di differenti difficoltà, dai 4 campi scuola alla pista nera Olimpionica 2. Lungo la pista illuminata Cacciatori 1 è anche possibile sciare di sera. Fino al 2014 Andalo e La Paganella sono state sede di allenamento della Nazionale Maschile Norvegese di sci.

Andalo