Coronavirus, il Festival di Sanremo 2021 rischia di slittare

Il Festival di Sanremo 2021 potrebbe essere rinviato a causa dell'emergenza Coronavirus: lo ha rivelato Vacchino, patron dell'Ariston

Coronavirus, il Festival di Sanremo 2021 rischia di slittare

Il Coronavirus rischia di modificare i piani in vista del Festival di Sanremo 2021. A rivelarlo è stato Walter Vacchino, patron del Teatro Ariston, sede storica del Festival di Sanremo. Intervistato da ‘SanremoNews’, Vacchino ha fatto il punto della situazione sull’emergenza Covid-19, aprendo la porta alla possibilità di un rinvio della manifestazione canora da febbraio a marzo o aprile.

L’eventuale conferma di restrizioni e obbligo di distanziamento sociale a causa del possibile protrarsi dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Coronavirus potrebbe, quindi, far slittare il Festival di Sanremo che, tradizionalmente, si svolge ogni anno nel mese di febbraio. Al momento, appare infatti impensabile un afflusso di persone al Teatro Ariston come quello che, ogni anno, si verifica durante la manifestazione.

Prima di far scattare l’allarme, si dovrà attendere l’evoluzione della pandemia e capire quali saranno le indicazioni di medici, esperti e Istituzioni. L’ipotesi di uno slittamento del Festival di Sanremo 2021 a causa dell’emergenza Coronavirus, però, non è da escludere stando alle parole di Walter Vacchino.

Il patron del Teatro Ariston ha dichiarato: “Serve un’ampia riflessione. Se la data di inizio febbraio non permette di fare un Festival con luci, lustrini e tutto il resto, allora può essere che si pensi di spostarlo in avanti di uno o due mesi. Ovviamente, se tutto questo permette di essere più tranquilli per tutti i protagonisti, dagli artisti agli addetti ai lavori e se la programmazione Rai lo può prevedere”.

Ancora Vacchino: “L’altra ipotesi, quella più ottimistica, è che ai primi di febbraio la situazione sia tale da permettere, rispondendo a certe norme, di godersi lo spettacolo come in qualsiasi altro teatro”. Poi ha chiosato: “C’è un’ultima ipotesi che non voglio nemmeno tenere in considerazione…”.

L’eventuale slittamento del Festival di Sanremo 2021 avrebbe, come conseguenza, anche lo spostamento dell’edizione 2021 dell’Eurovision Song Contest. Al momento, però, si tratta solo di ipotesi.

Nei giorni scorsi, Tiziano Ferro ha lanciato un appello in tv alle Istituzioni, chiedendo al Governo maggiore chiarezza su quando sarà possibile ripartire con in concerti in Italia. Allo stato attuale, però, non ci sono informazioni certe sulla ripartenza degli eventi dal vivo nel nostro Paese.