Coronavirus, Birdò lancia la birra "Dò" per sostenere il Veneto

Il birrificio Birdo Brewery lancia sul mercato la birra Dò, il cui ricavato, al netto delle spese, sarà devoluto alla Regione Veneto

Coronavirus, Birdò lancia la birra "Dò" per sostenere il Veneto

Birdo Brewery, birrificio con sede a Teolo (in provincia di Padova), ha deciso di offrire il proprio contributo alla Regione Veneto, tra le più colpite dall’emergenza Coronavirus. Come? Con l’immissione sul mercato di una speciale birra in bottiglia di vetro da 33 cl, chiamata ““, il cui ricavato verrà devoluto alla Regione Veneto a sostegno dell’operato che sta sostenendo in lotta all’infezione da virus Covid-19.

La scelta di direzionare il ricavato direttamente alla Regione Veneto è stata presa dagli ideatori del progetto solidale in quanto si tratta dell’ente principale preposto alla gestione e all’organizzazione della sanità sul territorio regionale.

Il progetto prevede una tiratura limitata del prodotto, attualmente già confezionato e disponibile per l’etichettatura presso la sede del birrificio Birdò Brewery. Il nome del progetto “DÒ” sottintende due aspetti: uno è quello legato al “dare” e coinvolge sia il produttore che il consumatore che, in modo diverso, contribuiscono attivamente alla causa; l’altro è il richiamo evidente al brand “Birdò”.

I promotori del progetto hanno spiegato: “Tutti sappiamo che il momento storico che stiamo vivendo e passerà alla storia è arduo, a volte estremo, spesso fatale. Questo vale tanto per la singola persona quanto per le imprese, che si vedono costrette spesso a reinventarsi e adattarsi alla situazione per riuscire a sopravvivere. Tutti, in forma e realtà diverse, siamo coinvolti. Ciascuno, a modo suo, è chiamato a fare qualcosa, fosse anche ‘stare a casa’”.

Il messaggio prosegue così: “Molteplici sono le iniziative, private e non, proposte per servizi e prodotti, sia nei confronti di strutture sanitarie che amministrative, le cui organizzazioni e casse sono poste, mai come in questo periodo, a un forte stress”.

La chiosa finale: “Molti operatori del settore alimentare affrontano la situazione del blocco economico e sociale offrendo servizi e prodotti tramite molteplici canali e metodi, quali i prodotti della ristorazione a ospedali, strutture di ospitalità, ecc. Birrificio Birdò Brewery e partners, ciascuno nel proprio piccolo, hanno deciso di dare (“dò”) ciò che possono, ovvero la loro forza lavoro, per un ricavato da devolvere alla Regione Veneto”.