Case con vista: ecco gli affacci più ambiti e pagati d’Italia

Il panorama sui Faraglioni di Capri è il più costoso, seguito dagli immobili che offrono vedute del Castello Sforzesco e del Duomo di Milano

Case con vista: ecco gli affacci più ambiti e pagati d’Italia

Camere con vista da migliaia di euro. Le vedute su scorci unici al mondo hanno un costo davvero salato, eppure c’è chi è disposto a spendere una fortuna per assicurarsi non solo un panorama mozzafiato dalla finestra della propria abitazione, ma anche un immobile davvero redditizio.

Stando ad un’indagine di Immobiliare.it, in testa alle case con gli affacci più cari (oltre che ambiti) d’Italia c’è quella che offre una splendida veduta sui Faraglioni di Capri, che si possono ammirare dalla zona sudorientale, spendendo in media 12.437 euro per metro quadro, vale a dire il 12% in più rispetto alla media dell’isola amata dal jet set internazionale.

Cifre da capogiro anche per una casa con vista sul Castello Sforzesco di Milano, per un prezzo medio di 11.341 euro/mq, che la rende la più cara in assoluto, considerando che vale il triplo della media cittadina (+223%). Optare per un appartamento con un’altra veduta iconica di Milano, quella sul Duomo, costa circa 1.000 euro/mq in meno, in media 10.378 euro (+195%), mentre una veduta dell’Arco della Pace vale in media 7.469 euro/mq.

In classifica spicca anche Roma. Qui, chi può permettersi scorci super costosi è pronto ad acquistare una casa con vista su Piazza Navona, lo scorcio più caro della capitale, al costo di 9.800 euro al metro quadro, più del triplo della media nella capitale (+216%). Si scende di poco per affacci sulle altrettanto iconiche Piazza del Popolo (8.811), Fontana di Trevi (8.016) e sul Colosseo (7.837), mentre la vista sul Cupolone della Basilica di San Pietro arriva in media a 4.678 euro per metro quadro.

In Veneto, in testa ci sono gli immobili che offrono una veduta di Piazza San Marco a Venezia (5.941 euro) o dell‘Arena a Verona (5.237 euro).
In Toscana, gli affacci più cari si trovano nelle abitazioni di Firenze con vista sulla Cattedrale di Santa Maria del Fiore, per 5.736 euro a metro quadro, degli Uffizi (5.581 euro) e della Basilica di Santa Maria Novella (5.010 euro). A Siena, le dimore più costose si trovano nella zona di Piazza del Campo, con cifre che raggiungono i 4.199 euro/mq, mentre la veduta della Torre di Pisa è il fanalino di coda, con un costo medio di 2.840 euro/mq.

La classifica delle case con vista più care d’Italia:

1 Capri (Faraglioni) – 12.437 euro (+12%)

2 Milano (Castello Sforzesco) – 11.341 euro (+223%)

3 Milano (Duomo) – 10.378 euro (+195%)

4 Roma (Piazza Navona) – 9.852 euro (+216%)

5 Roma (Piazza del Popolo) – 8.811 euro (+182%)

6 Roma (Fontana di Trevi) – 8.016 euro (+157%)

7 Roma (Colosseo) – 7.837 euro (+151%)

8 Milano (Arco della Pace) – 7.469 euro (+113%)

9 Venezia (Piazza San Marco) – 5.941 euro (+97%)

10 Firenze (Cattedrale Santa Maria del Fiore) – 5.736 euro (+50%)

11 Firenze (Uffizi) – 5.581 euro (+46%)

12 Verona (Arena di Verona) – 5.237 euro (+181%)

13 Firenze (Basilica di Santa Maria Novella) – 5.010 euro (+31%)

14 Roma (Basilica di San Pietro) – 4.678 euro (+50%)

15 Bologna (Piazza Maggiore) – 4.243 euro (+49%)

16 Siena (Piazza del Campo) – 4.199 euro (+37%)

17 Trieste (Castello di Miramare) – 3.868 euro (+160%)

18 Napoli (Piazza del Plebiscito) – 3.469 euro (+33%)

19 Torino (Mole Antonelliana) – 3.267 euro (+95%)

20 Pisa (Torre Pendente) – 2.840 euro (+12%)