I piatti di chef Bottura arrivano a Milano col temporary delivery

Il temporary delivery di Massimo Bottura consente ai cittadini di Milano di assaggiare, per un giorno, i migliori piatti dello chef modenese

 

Massimo Bottura

I cittadini di Milano hanno l’occasione di assaggiare alcuni tra i migliori piatti di Massimo Bottura, chef modenese tre stelle Michelin.

Possono farlo, però, per un solo giorno: venerdì 1° maggio 2020. Per l’occasione, i piatti di Franceschetta58, il bistrot che rappresenta la versione informale dell’Osteria Francescana di Modena, vengono consegnati su ordinazione anche fuori dalla zona del modenese.

Le pietanze ordinate sono realizzate da Massimo Bottura insieme a Francesco Vincenzi, lo chef di Franceschetta58. Il menù è molto ampio e variegato e si può scegliere tra tanti piatti prelibati. Oltre al famoso bun, un panino cotto al vapore con pancia di maiale marinata, coriandolo, verdure, yogurt e salsa piccante al costo di 12 euro, c’è anche il nuovo “Hamburger Emilia“: si tratta di una rivisitazione in chiave stellata dell’hamburger, realizzato utilizzando carne di manzo miscelata con la gelatina di cotechino, accompagnato da una salsa a base di maionese all’aceto balsamico e una salsa verde.

Per il roastbeef con salsa tonnata ed erbe aromatiche, torta sabbiosa, crema al mascarpone e marasche calde bastano 9 euro, mentre ne servono 13 per la calamarata con vongole affumicate, olio al prezzemolo, pane piccante. Con 16 euro si può ordinare il coniglio ripieno, con 10 la zucchina marinata con asparagi, cavolo nero e camomilla, mentre con 12 i maccheroni al ragù bianco.

I piatti del temporary delivery dello chef Massimo Bottura vengono consegnati a domicilio venerdì 1° maggio 2020, insieme alle istruzioni per cucinarli e assembrarli. Le ordinazioni avvengono su MyMenu: sono partite il giorno 28 aprile e restano aperte fino alle ore 16.00 del 30 aprile.

Massimo Bottura ha dato il via a numerose iniziative in questo momento di emergenza Coronavirus. Lo chef tre stelle Michelin, nella giornata di Pasqua, ha consegnato quasi 150 pasti destinati ai medici e infermieri che lavorano all’interno dei reparti COVID del Policlinico e dell’Ospedale Civile di Baggiovara.

Bottura ha anche ideato un programma video casalingo a puntate, intitolato “Kitchen Quarantine” che va “in onda” su Instagram ogni giorno alle ore 20.00. Lo show, diventato un appuntamento fisso per gli italiani costretti a rimanere a casa per l’emergenza Coronavirus, vede lo chef modenese preparare piatti in compagnia della sua famiglia direttamente all’interno della sua abitazione.