Friuli, in vendita la villa di lusso dove visse Napoleone

In vendita la villa in cui Napoleone Bonaparte ha trascorso molti dei suoi soggiorni estivi in Italia: la proprietà si trova in Friuli Venezia Giulia

Villa Napoleone in Friuli

In Friuli Venezia Giulia, nel comune di Fiumicello Villa Vicentina, è stata messa in vendita una meravigliosa villa dove Napoleone Bonaparte ha vissuto, trascorrendo le sue vacanze estive a pochi chilometri di distanza da Udine.

La lussuosa villa, legata in maniera indelebile alla storia dei Napoleonidi, offre 6 mila metri quadrati di superfici coperte e 200 mila metri quadrati. Lo spazio intorno alla struttura è in parte adibito a parco, mentre il resto dei terreni è a seminativo.

Villa Napoleone Bonaparte Friuli Venezia Giulia in vendita

Il complesso di grande pregio storico, messo in vendita dall’agenzia immobiliare Lionard Luxury Real Estate, è costituito dal corpo padronale, preceduto da uno spazioso cortile, e da alcuni edifici rustici. Della proprietà fa parte anche la cappella di famiglia la cui costruzione risale al 1853.

In vendita la villa di Napoleone in Friuli Venezia Giulia

La storia della villa di Napoleone in Friuli Venezia Giulia

La villa dove ha vissuto Napoleone Bonaparte in Friuli Venezia Giulia ha origini antiche: la costruzione dell’edificio venne iniziata dai conti Gorgo di Vicenza che fondarono il paese di Fiumicello Villa Vicentina.

L’abitazione restò nelle mani della famiglia dei Gorgo fino all’anno 1818, quando il conte Giovanni Gorgo di Fellenfeld decise di venderla alla principessa Maria Anna Bonaparte che era conosciuta anche con il nome di Elisa ed era la sorella di Napoleone.

Villa Napoleone Bonaparte: interni

Maria Anna Bonaparte abitò nella villa sotto il nome di Contessa di Campignano, trascorrendo in Friuli Venezia Giulia gli ultimi anni della sua vita. Napoleone era solito trascorrere nella villa le vacanze estive: a testimonianza dei suoi soggiorni durante i mesi più caldi dell’anno, ci sono le pregiate botti nelle cantine che portano ancora il logo con l’iniziale del nome dell’Imperatore francese.

Botti villa Napoleone Friuli

Alla morte di Maria Anna Bonaparte, la proprietà passo nelle mani della figlia Elisa Baciocchi, detta anche “La Napoleona“. In seguito entrarono in possesso della villa anche Eugenio Luigi Napoleone IV, l’Imperatrice Eugenia e infine il cavaliere Ciardi.

Per decenni, la villa di Fiumicello Villa Vicentina ha rappresentato un luogo di ritrovo per molti ospiti illustri e diversi intellettuali. Tra questi spicca su tutti Luigi Pasteur che proprio nella tenuta friulana portò avanti alcuni dei suoi studi più importanti.

Quella in Friuli Venezia Giulia è solo l’ultima proprietà storica messa in vendita in Italia: la Villa Grosso di Grana a Marene, conosciuta come la villa de ‘La Bella e la Bestia’ è da poco finita all’asta, mentre di recente il principe Borromeo ha acquistato Villa e Parco Pallavicino sul Lago Maggiore.

Napoleone: in vendita la villa in Friuli