Torre Milano sarà un grattacielo anti coronavirus: le misure

Torre Milano sarà un grattacielo anti coronavirus: tutte le misure previste per garantire la massima sicurezza ai residenti che abiteranno l'edificio

Torre Milano sarà un grattacielo anti coronavirus: le misure

Torre Milano, fabbricato che sorgerà in via Stresa 22 angolo piazza Carbonari, alle spalle di Porta Nuova, a Milano, sarà la prima residenza in Italia progettata a misura di abitudini e regole post Covid-19.

Nello specifico, Torre Milano sarà un grattacielo dotato di ventilazione meccanica controllata in tutte le aree condivise (inclusi gli ascensori) e nelle singole unità abitative. Prevederà, inoltre, una pianificazione delle parti comuni progettata per mantenere separati i percorsi di ingresso e di uscita degli abitanti. Il grattacielo, soprattutto,  avrà un sistema con lampade UV fotocatalitiche, in grado di ripulire l’aria indoor da agenti inquinanti e sostanze nocive, inclusi virus e batterie. Si tratta della prima volta che ciò accade a livello centralizzato.

Non è, però, tutto: i residenti di Torre Milano avranno anche la possibilità di aggiungere al proprio impianto con VMC integrata la modalità “free cooling”, che garantirà un ulteriore ricambio di aria esterna in ambiente in alcune specifiche situazioni, come ad esempio dopo la visita a casa di un amico o di un parente.

Il complesso progettato da Beretta Associati a Milano, tra le città più colpite dal Coronavirus, sarà dotato di 105 appartamenti di tagli differenti, tutti provvisti di ampi terrazzi e/o logge e serviti da 150 box auto. Il fabbricato si estenderà per 80 metri in altezza, con 23 piani fuori terra e un 24° piano con belvedere. Oltre alla torre, la costruzione sarà completata da due edifici di tre piani ciascuno, separati e indipendenti.

Diversi i servizi per i residenti previsti: ci sarà una zona wellness con palestra e piscina raggiungibile dagli ascensori interni, uno spazio di coworking con terrazzo attrezzato, un’area riservabile per eventi, feste e riunioni, una zona giochi per adulti con biliardo, ping-pong e flipper, un’area giochi per bambini e una zona destinata al gioco delle bocce nel giardino studiato dall’architetto Emanuele Bortolotti.

Tutte le parti comuni del fabbricato prevedono un controllo degli accessi. I residenti di Torre Milano avranno a disposizione anche un servizio di Conciergerie, con un team di professionisti a disposizione 24 ore su 24, 7 giorni su 7, che offriranno un servizio di controllo costante degli accessi, oltre che di filtro per i residenti rispetto all’esterno con ritiro e stoccaggio della merce ordinata.