A Torino prende il via il progetto Galleria Iginio Massari

Il maestro, eletto miglior pasticciere al mondo nel 2019, apre un nuovo format nel capoluogo torinese

Iginio Massari

Nuovo progetto per Iginio Massari: il maestro, eletto miglior pasticciere al mondo del 2019, apre a Torino un format inedito, il primo di una lunga serie.

Si tratta di “Galleria Iginio Massari“, un progetto formato da pasticcerie diverse l’una dall’altra, unite nel segno delle caratteristiche delle città e degli edifici che li ospitano. Il nuovo format parte da Torino, con l’apertura nella centralissima piazza CLN, a due passi da piazza San Carlo, il “salotto” del capoluogo piemontese.

La galleria apre con uno staff formato da 26 dipendenti, un laboratorio a vista posizionato nel seminterrato, due sale riservate alle consumazioni e agli acquisti. I prodotti realizzati sono divisi in 12 categorie: si va dalle torte alle gelatine, passando per i mignon e i croissant. Prevista anche una specialità in omaggio alla città ospitante, il Dolce Torino, un gustoso plumcake al cioccolato gianduia.

Ad accompagnare l’apertura della “Galleria Iginio Massari” nel centro di Torino, prevista per il prossimo lunedì 28 ottobre 2019, ci sarà un re-branding del marchio e del packaging in versione “pop elegante”, studiato insieme all’agenzia Robilant Associati. Torino, nell’idea partorita dalla mente di Iginio Massari, rappresenta la città ideale per iniziare questo nuovo percorso, poiché è stata la prima Capitale d’Italia e nel suo cuore pulsa la cultura di base per i dolci e l’alimentazione in generale.

Come spiegato dal maestro durante l’anteprima alla stampa, il progetto di Torino è solo il primo di una lunga serie. In programma ci sono altre aperture in diverse città sparse per l’Italia e si sta già lavorando per pianificare l’apertura di una “Galleria Iginio Massari” anche all’estero, così da esportare anche al di fuori dei confini italiani le prelibatezze di uno dei più grandi pasticcieri del mondo.

La prima “Galleria Iginio Massari” aprirà a Torino il prossimo 28 ottobre 2019 e sarà l’inizio di un progetto che coinvolgerà l’Italia e non solo. Iginio Massari è un pasticciere di fama mondiale e vanta oltre 300 premi vinti nel corso della sua carriera, dopo aver acquisito le prime esperienze in pasticceria e cioccolateria alla corte del maestro Claude Gerber.

A Massari si deve il primo campionato italiano di pasticceria, ideato nel 1985. La sua storica Pasticceria Veneto a Brescia è stata inaugurata nel 1971, mentre il suo negozio di Milano, aperto l’anno scorso, serve mille caffè ogni giorno. Durante l’ultima edizione del World Pastry Stars, è stato eletto miglior pasticciere al mondo del 2019.