Saldi estivi 2021, il calendario regione per regione

Il calendario dei saldi estivi 2021, regione per regione: ecco le date in cui è previsto l'inizio del periodo di sconti sul territorio nazionale.

Saldi estivi 2021

Si avvicinano i saldi estivi 2021: occasione per tanti italiani di fare acquisti a prezzi scontati con l’arrivo della bella stagione.

Il calendario dei saldi estivi può variare da regione a regione: in alcune sono già state annunciate le date ufficiali, mentre per altre potrebbe valere proposta di Confesercenti di far coincidere l’inizio del periodo di sconti con una data unica.

Saldi estivi 2021: la situazione regione per regione

I saldi estivi nel Lazio iniziano sabato 3 luglio: la proposta è passata alla Giunta regionale. Si tratta di un ritorno al passato, all’appuntamento tradizionale del primo sabato di luglio: l’anno scorso, infatti, a causa del Coronavirus, i saldi erano iniziati nel mese di agosto. Nel Lazio i saldi invernali 2021 erano partiti il 12 gennaio.

Stessa data per la Lombardia: come si legge sul sito ufficiale della Regione, i saldi estivi iniziano sabato 3 luglio e durano sessanta giorni, cessando martedì 31 agosto. In Liguria è stato approvato il provvedimento che indica il periodo di saldi estivi dal 3 luglio al 16 agosto: per gli esercenti, inoltre, vale il divieto di vendite promozionali nei quaranta giorni precedenti.

Situazione diverse in Trentino Alto Adige, dove i saldi inizieranno venerdì 16 luglio e termineranno venerdì 13 agosto: stessa data di inizio ma fine anticipata al 10 agosto per Stelvio, Maso Corto, Resia e San Valentino alla Muta del Distretto Val Venosta e per Marebbe, San Martino in Badia, La Valle, Badia e Corvara del Distretto Val Pusteria.

Diverse regioni italiane sono in attesa di ufficialità: per loro potrebbe valere la proposta di Confesercenti che aveva indicato quella del 24 luglio come data univoca per tutto il territorio nazionale.

Saldi estivi 2021: il calendario regione per regione

  • Abruzzo: in attesa di ufficialità
  • Basilicata: da venerdì 2 luglio
  • Calabria: in attesa di ufficialità
  • Campania: in attesa di ufficialità
  • Emilia-Romagna: da sabato 3 luglio
  • Friuli Venezia Giulia: in attesa di ufficialità
  • Lazio: da sabato 3 luglio
  • Liguria: da sabato 3 luglio
  • Lombardia: da sabato 3 luglio
  • Marche: da sabato 3 luglio
  • Molise: da venerdì 2 luglio
  • Piemonte: in attesa di ufficialità
  • Puglia: in attesa di ufficialità
  • Sardegna: in attesa di ufficialità
  • Sicilia: da giovedì 1 luglio
  • Toscana: in attesa di ufficialità
  • Trentino Alto-Adige: da venerdì 16 luglio
  • Umbria: da sabato 3 luglio
  • Veneto: in attesa di ufficialità
  • Valle d’Aosta: da sabato 10 luglio