Saldi estivi 2020, quando iniziano: la nuova data

L'emergenza Coronavirus cambia il calendario dei saldi estivi 2020 in Italia: la Conferenza delle Regioni ha deciso di posticipare la data di inizio

Saldi estivi 2020, quando iniziano: la nuova data

L’emergenza Coronavirus fa slittare l’inizio dei saldi estivi 2020 in Italia. Nella riunione del 7 maggio la Conferenza delle Regioni, presieduta dal presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, ha infatti stabilito di posticipare i saldi estivi 2020 al 1° agosto.

La decisione è nata da una sollecitazione degli assessori alle attività produttive ed è motivata dalle necessità derivanti dalla gestione dell’emergenza legata alla diffusione del Coronavirus e dalle conseguenti misure.

Bonaccini ha scritto ai presidenti delle regioni e delle province autonome italiane invitandoli a dar seguito alla decisione di far slittare l’inizio dei saldi estivi 2020 per una omogenea applicazione del provvedimento su tutto il territorio italiano.

Nei giorni scorsi erano stati pubblicati i risultati di un sondaggio effettuato da Federmoda-Confcommercio sulla proposta di posticipare i saldi estivi 2020 alla data del 1° agosto: stando ai dati pervenuti da oltre 4mila imprese di tutta Italia, il 94% degli interpellati si è dichiarato contrario alla data del 4 luglio 2020. Il 52% si è detto favorevole a posticiparli mentre il 29% ha suggerito di sospenderli. Solo l’8% degli interpellati ha chiesto di anticipare i saldi estivi, mentre il 6% ha detto di voler mantenere la data del primo sabato di luglio.

Il presidente di Federazione Moda Italia-Confcommercio Renato Borghi, a tal proposito, aveva commentato: “Questa pressante richiesta di posticipazione è una conferma da parte degli imprenditori del settore che vogliono l’inizio delle vendite in saldo all’effettiva fine stagione, tanto per la primavera/estate quanto per l’autunno/inverno. Il sondaggio è stato effettuato in vista della riapertura delle nostre attività, che continuiamo a chiedere possa avvenire anche prima del 18 maggio, nell’interesse della categoria e alla luce del nuovo scenario di mercato. Alla tanto auspicata ripartenza, che sarà comunque difficile e con il freno a mano tirato, servono certezze anche su questo fronte per programmare un futuro già molto incerto”.

Lo scorso anno, i saldi estivi 2019 (pur con qualche differenza tra le diverse regioni) avevano preso il via all’inizio del mese di luglio ed erano finiti, poi, alla fine del mese di agosto.

Quest’anno, invece, i saldi invernali 2020 sono iniziati in tutte le regioni italiane tra il 4 e il 5 gennaio e sono terminati (a seconda delle diverse regioni) a febbraio o a marzo.