Roma, locali uniti per sostenere lo Spallanzani: raccolta fondi

Parte 'HeartBeat, perché nessun cuore resti fermo', una raccolta fondi per aiutare l'ospedale Spallanzani

Discoteca

I locali di Roma si uniscono per sostenere una raccolta fondi in favore dell’ospedale Spallanzani, impegnato in prima linea nell’emergenza Coronavirus.

I club Spazio Novecento, Room 26, Piper Club e Eden, in collaborazione con Satyrus, Jolie e Le Terrazze, e con il sostegno di SILB, l’Associazione Italiana Imprese di Intrattenimento da Ballo e di Spettacolo, hanno lanciato l’iniziativa “HeartBeat, perché nessun cuore resti fermo” che raccoglierà fondi per la struttura ospedaliera della Capitale.

Gli organizzatori dell’iniziativa sono pronti a fare qualcosa di concreto al fine di sostenere la sanità locale in un momento di difficoltà. I locali, al tempo stesso, mandano un messaggio importante a tutta la popolazione, invitando a donare per aiutare le strutture ospedaliere del nostro Paese.

Il gesto di solidarietà viene portato avanti dai simboli della movida romana che stanno osservando con preoccupazione quanto succede in Italia e da subito hanno preso coscienza della gravità degli eventi, decidendo di chiudere in massa i centri nevralgici dell’intrattenimento notturno della Capitale.

I proprietari di club e locali di Roma hanno realizzato subito che non potevano restare a guardare e dovevano mettersi in moto e fare qualcosa di concreto per aiutare la sanità. Nasce così la raccolta fondi “HeartBeat, perché nessun cuore resti fermo” in favore dell’istituto nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani.

“C’è nostalgia ma anche tanta speranza, un sentimento che ha smosso i cuori di tutti noi. La sanità cura la nostra salute, come la musica e il divertimento curano la nostra anima. Prima ci diamo da fare tutti, prima riusciremo a tornare alla quotidianità” è il messaggio lanciato dai fautori dell’iniziativa.

La raccolta fondi in favore dello Spallanzani è già iniziata sulla piattaforma virtuale Gofundme e le prime donazioni sono arrivate proprio dai club che hanno lanciato l’iniziativa benefica. L’auspicio è quello di raggiungere molto presto una cifra utile ad aiutare l’ospedale.

“HeartBeat, perché nessun cuore resti fermo” è un’iniziativa importante mossa da Spazio Novecento, Room 26, Piper Club e Eden, Satyrus, Jolie, Le Terrazze insieme all’Associazione Italiane Imprese di Intrattenimento da Ballo e di Spettacolo, in un momento in cui i disagi legati al Coronavirus colpisco non solo Roma ma tutta l’Italia.