Le Regioni d'Italia più sicure per i pedoni

La classifica relativa al 2020 delle Regioni d'Italia più sicure per i pedoni: l'analisi dell'Asaps, Associazione Sostenitori e Amici Polizia Stradale.

Semaforo

Attraversare la strada, in alcune città d’Italia particolarmente trafficate, può rappresentare un grande rischio. Ci sono, però, alcuni aree del nostro Paese particolarmente sicure per i pedoni: a svelarlo è l’”Osservatorio Pedoni” dell’Asaps (Associazione Sostenitori e Amici Polizia Stradale), che ha reso noti i dati dell’anno 2020 relativi ai decessi per investimenti di pedoni.

Si precisa che i dati sono provvisori e non includono i decessi avvenuti in ospedali a distanza di tempo.

La classifica delle Regioni italiane più sicure per i pedoni

Nella classifica delle Regioni d’Italia più sicure per i pedoni spicca il dato della Valle d’Aosta, che nel corso del 2020 non ha fatto registrare alcun decesso per investimento di pedoni.

A seguire c’è la Provincia Autonoma di Trento, con un solo decesso per investimento di pedoni. La statistica relativa alla Provincia Autonoma di Bolzano, (7 decessi nel 2020), dove sono stati inventati anche i paracolpi per i pedoni al telefono, fa schizzare però verso l’alto il dato generale del Trentino Alto Adige.

La Basilicata si piazza sul gradino più basso del podio di questa speciale classifica, con soli 2 pedoni morti in seguito a un investimento.

Nella statistica relativa alle Regioni italiane più sicure per i pedoni nell’anno 2020 segue poi un terzetto a quota 4 decessi: si tratta di Abruzzo, Molise e Liguria.

Le Regioni più sicure d’Italia per i pedoni:

  • 1 Valle d’Aosta (0 decessi per investimenti di pedoni)
  • 2 Provincia Autonoma di Trento (1 decesso)
  • 3 Basilicata (2 decessi)
  • 4 Abruzzo, Molise, Liguria (4 decessi)

La classifica delle Regioni italiane meno sicure per i pedoni

L’analisi di Asaps sui decessi per investimenti di pedoni avvenuti in Italia nel 2020 (complessivamente sono stati 240, molti meno rispetto ai 534 del 2019 e ai 618 del 2018) mette in luce anche le Regioni d’Italia che si sono rilevate meno sicure.

Questa classifica è guidata dal Lazio, con 30 decessi, di cui 14 solo nel comune di Roma. A seguire c’è la Lombardia, con 28 morti di cui 6 solo nel comune di Milano. Scorrendo il ranking delle Regioni meno sicure spiccano poi i dati di Campania (22 decessi per investimenti di pedoni), Sicilia (19), Piemonte (18), Emilia Romagna (16), Toscana e Veneto (15).

Le Regioni d’Italia meno sicure per i pedoni:

  • 1 Lazio (30 decessi per investimenti di pedoni)
  • 2 Lombardia (28 decessi)
  • 3 Campania (22 decessi)
  • 4 Sicilia (19 decessi)
  • 5 Piemonte (18 decessi).