Bolzano: ecco i paracolpi per i pedoni al cellulare

A Bolzano sono comparsi paracolpi fucsia sui pali: servono a evitare colpi a chi cammina distratto dal cellulare e promuovono la campagna "StaySmart" della Provincia

bolzano staysmart paracolpi cellulare

Quel momento è arrivato, lo aspettavamo da tanto. Forse perché il web abbonda di ironia sui pedoni distratti dal proprio cellulare. E quindi ecco la risposta: le protezioni sui pali.

Si tratta di un’idea concreta che ha preso piede a Bolzano e che è stata promossa per supportare, in maniera creativa, una campagna di sensibilizzazione sull’uso dello smartphone.

Nella città del Trentino Alto Adige, ai vertici nella classifica per la qualità della vita di Italia Oggi Sette, sono così comparse delle protezioni fucsia a coprire i pali. Il loro utilizzo? Proteggere quelle persone che, quando si muovono con il cellulare in mano, si distraggono talmente tanto da rischiare di andare a sbattere. Non è un caso, quindi, che su queste protezioni vi sia impresso un omino stilizzato intento a camminare osservando il suo smartphone. Si tratta di un modo divertente ed efficace di supportare la campagna “StaySmarth” nata per sensibilizzare all’uso consapevole del cellulare e promossa dalla Provincia di Bolzano.

Progetto, che come viene spiegato sul sito ufficiale, ha cinque regole chiave.

La prima è quella di navigare con il Wi-Fi per ridurre l’inquinamento elettromagnetico. La seconda è quella che consiglia di spegnere il telefono in orario notturno. Mentre durante il giorno di utilizzarlo con gli auricolari. L’obiettivo in questo caso è quello di abbattere le emissioni nocive. Alla guida, ricorda la terza regola, il telefonino non va utilizzato. In questo caso ad essere ammesso è esclusivamente il vivavoce. Socializzare è il punto focale della quarta regola che ricorda di spegnere il cellulare a tavola o durante una conversazione. Un punto che si sposa con il parco smartphone free che un comitato di genitori vuole realizzare in Sicilia. Infine, il quinto e ultimo suggerimento, ricorda che in caso di emergenza è possibile utilizzare la app Where Are U del 112.

Insomma accorgimenti importanti che vengono promossi con il progetto “StaySmart “che ha l’obiettivo di incentivare a un uso utile del cellulare, valorizzandone i vantaggi e riducendo i rischi.

La campagna, che ha visto anche l’installazione delle protezioni gommose per i pedoni, è promossa dall’Agenzia provinciale per l’ambiente e la tutela del clima, in collaborazione con l’Agenzia di stampa e comunicazione insieme a diverse ripartizioni provinciali.

La sensibilizzazione all’uso consapevole degli smartphone ha inizio e mira (anche) a salvare i pedoni da scontri non desiderati.