Il premio Eleganza in cucina allo chef stellato Moreno Cedroni

È stato assegnato allo chef pluristellato Moreno Cedroni il premio "Eleganza in cucina 2018": lo chef è patron del ristorante Madonnina del pescatore

Moreno Cedroni per premio Eleganza 2018

È lo chef stellato Moreno Cedroni a vincere l’edizione 2018 del premio “Eleganza in cucina – Gino Pozzan”. Il cuoco stellato possiede il ristorante La Madonnina del Pescatore, situato a Marzocca di Senigallia, in provincia di Ancona.

54 anni, originario di Ancona, lo chef “elegante” riceverà il premio il 15 gennaio: la premiazione si svolgerà presso l’antica trattoria Due Spade, a Sandrigo in provincia di Vicenza. È proprio nel cuore del veneto che nasce il premio dedicato a Gino Pozzan, famoso cuoco di Sandrigo, caratterizzato da stile ed eleganza. Per ricordare le doti di raffinatezza ed intrattenimento, il premio “Eleganza in cucina – Gino Pozzan” è stato fortemente voluto dal figlio Giovanni ed è stato avviato a partire dal 2009, per ricordare uno chef che ha fatto dell’eleganza uno stile di vita.

I successi di Moreno Cedroni però non iniziano oggi: dopo aver aperto nel 1984 il ristorante La Madonnina del Pescatore, presto si guadagna la prima stella Michelin, che verrà seguita dalla seconda arrivata nel 2006. Uno dei suoi piatti più famosi è la “costoletta di rombo” e nel 2002 crea per Martini&Rossi i cocktail solidi. La sua creatività non conosce fine e poco dopo aver aperto la prima salumeria di pesce, Anikò a Senigallia, inaugura l’Officina, un laboratorio sperimentale, dove produce salumi, conserve di pesce, marmellate, confetture, sughi e altri prodotti.

Sono stati decine i cuochi italiani tra i quali Cedroni si è distinto come il più creativo d’Italia. Lo chef patron del ristorante Madonnina del Pescatore è anche proprietario di Clandestino susci bar, situato in località Portonovo, ad Ancona e Anikò salumeria di pesce, luogo di ritrovo in centro a Senigallia. A presiedere la giuria del premio l’avvocato Claudio Pasqualin, accademico della Cucina Italia, che afferma: “’E’ senza dubbio un grande innovatore, perché riesce a coniugare lo sguardo sul futuro ad una profonda tradizione. La sua immagine di grande attualità è confermata e consolidata dai riconoscimenti, dalla presenza in note trasmissioni, ma soprattutto dalla sua grande volontà di non tralasciare, lo studio e la ricerca”.

Nato nel 2009, il premio “Eleganza in cucina” viene consegnato ogni due anni e nelle passate edizioni ha premiato illustri chef stellati, a partire dallo chef Carlo Cracco, dall’imprenditore Fausto Maculan, passando per il giornalista Antonio Di Lorenzo, e finendo con lo chef Massimiliano Alajmo.

Pubblica un commento