Peperoncino Festival 2018, a Diamante il trionfo dei sapori forti

Nel cuore della Calabria il festival dedicato al peperoncino con eventi, retrospettive, mostre e naturalmente piatti gustosi e piccanti

Festival peperoncino

Torna a infiammare le papille gustative il festival più piccante che ci sia. Il trionfo del gusto forte e deciso non poteva che tenersi in Calabria, per la precisione a Diamante, la capitale italiana del gusto pungente e penetrante, incastonata in provincia di Cosenza. In occasione della festa dedicata al cornetto rosso e incandescente il comune celebra la pianta della famiglia delle Solanacee, la stessa di patate, melanzane, pomodori  e tabacco.

Decine di cooking show, l’omaggio artistico dedicato a Frida Khalo realizzato da decine di artisti provenienti da tutto il mondo e poi ancora la rievocazione storica dell’arrivo di Carlo V celebrata attraverso la realizzazione di una mega frittata con millecinquecento uova. E poi tanto sapore e gusto locale rielaborato dal genio culinario di chef stellati del calibro di Don Alfonso Iaccarino e Nino Di Costanzo.

Festival peperoncino sfilataTanti ospiti d’eccezione, come Nino Frassica arricchiscono un evento che ruota tutto attorno al piccante e alle sue sfaccettature, il festival è l’occasione per ricordare anche un grande protagonista della televisione italiana ovvero Cino Tortorella.

Dal piccante reale, che condisce leccornie calabresi e di tutta Italia, fino ad arrivare al piccante metaforico racchiuso in mostre, convegni cinema e letteratura tutte accomunate dal filo rosso del cornetto rosso, re dei condimenti. I concorsi in programma spaziano dal “Principe Gourmet” al “Cinema piccante”, dal “Premio miglior tesi di laurea sul peperoncino” al “Premio televisione e turismo”, spazio anche per l’elogio della pianta rossa attraverso i versi con il “Premio di Poesia Versi Pic”.

Non mancano inoltre i momenti di gioco che sfidano gli umani limiti alla resistenza della piccantezza. Durante il festival si tiene la finale nazionale del Campionato italiano mangiatori di peperoncino che prevede il superamento di una sfida ai limiti della resistenza: mangiare mezzo chilo di peperoncino in mezz’ora.