World Cheese Awards 2019: Parmigiano ko in finale, ma è record

La Nazionale del Parmigiano Reggiano conquista 110 medaglie alla manifestazione andata in scena a Bergamo

Parmigiano Reggiano

Grande prestazione per la Nazionale del Parmigiano Reggiano che conquista la bellezza di 110 medaglie nell’edizione 2019 del World Cheese Awards, centrando un risultato mai raggiunto prima d’ora.

La manifestazione, andata in scena a Bergamo, ha visto una giuria internazionale di 250 esperti premiare quasi il 60% dei caseifici in gara e assegnare al Re dei Formaggi 4 medaglie Supergold, un vero e proprio record storico. Al Parmigiano Reggiano è sfuggita però la vittoria finale, al termine di un testa a testa con il Blue Cheese Rogue River Blue, prodotto da giovani agricoltori americani dell’Oregon.

I due formaggi hanno convinto la giuria totalizzando 110 punti, il massimo dei voti disponibili durante la finalissima. Il risultato di parità ha richiesto l’intervento del presidente dei giurati, il conduttore della BBC Nigel Barden. Quest’ultimo, dopo il secondo assaggio personale, ha deciso di premiare il formaggio arrivato dagli Stati Uniti d’America.

Una sconfitta al fotofinish per la Nazionale del Parmigiano Reggiano che non va ad intaccare la sua straordinaria prestazione al World Cheese Awards. Durante la manifestazione, il team composto da 86 caseifici provenienti da tutte le province del comprensorio, si è distinta come la più grande missione collettiva mai intrapresa da un formaggio italiano.

I numeri parlano da soli: 4 medaglie Super Gold, tra le quali quella per il miglior formaggio da tavolo, 29 medaglie d’oro, 37 d’argento e 40 di bronzo. A vincere le ambitissime medaglie Super Gold sono stati: il Caseificio Dismano di Modena, la Latteria Sociale Garfagnolo di Reggio Emilia, la Latteria Centro Rubbianino di Reggiano Emilia e il Caseificio Santo Stefano di Parma, vincitore anche del secondo posto assoluto.

La Nazionale del Parmigiano Reggiano, durante il World Cheese Awards, ha dimostrato tutte le qualità di un formaggio unico, amato e apprezzato in tutto il mondo. La vittoria sfumata in finale non basta per intaccare la straordinaria performance nel corso di una manifestazione che ha visto partecipare i migliori formaggi provenienti da ben 42 nazioni diverse. Per la prima volta è stato presentato il Parmigiano Reggiano di oltre 40 mesi: una novità assoluta ed un’eccellenza che ha riscosso consensi e premi.

La prossima edizione del World Cheese Awards è in programma a Oviedo, in Spagna, dal 4 al 7 novembre 2020. L’arrivo della kermesse a Bergamo ha rappresentato il primo tassello di un progetto ambizioso che punta all’istituzione della Cheese Valley: un percorso che vede coinvolte anche le province di Lecco e Sondrio con l’auspicio di ottenere il riconoscimento di “Città creative dell’Unesco”.