Un panettone speciale per omaggiare Raffaello Sanzio

In occasione dei 500 anni dalla morte di Raffaello Sanzio, è nato il panettone dedicato ai capolavori del celebre pittore, icona del Rinascimento

Un panettone speciale per omaggiare Raffaello Sanzio

Il dolce simbolo di Milano e del Made in Italy incontra l’arte. In occasione dei 500 anni dalla morte di Raffaello Sanzio è nato il panettone dedicato al pittore e architetto italiano, tra i più celebri del Rinascimento.

L’idea è frutto della collaborazione tra la pasticceria milanese Giovanni Cova & C. con la Pinacoteca Ambrosiana e la Pinacoteca di Brera.

Con le mostre dedicate a Raffaello temporaneamente chiuse a causa della pandemia, proprio ora che è stato svelato un nuovo segreto sulla sua pittura, la rinomata pasticceria di Milano si è resa promotrice, con il supporto delle pinacoteche, di una nuova forma di collaborazione tra istituzioni pubblico/privati e impresa, che esprime la comune volontà di ristabilire la giusta attenzione al genio urbinate.

Il panettone omaggia Raffaello: la linea dedicata ai suoi capolavori

I capolavori di Raffaello, celebrati anche con quattro francobolli, sono riprodotti nel packaging che impreziosisce il panettone artigianale, dalla confezione di latta che lo racchiude agli incarti dei dolci natalizi realizzati dalla pasticceria Giovanni Cova & C.

Ogni confezione della linea dedicata all’icona del Rinascimento italiano, celebra un diverso quadro dell’artista. La celebre opera “Scuola di Atene”, custodita nella Pinacoteca Ambrosiana, racchiude il panettone Grancioccolato, farcito con granella di nocciole.

Il panettone Classico, premiato con Tre Stelle dall’International Taste and Quality Institute, è avvolto, invece, nella riproduzione dell’opera di Raffaello “Lo Sposalizio della Vergine”, custodito nella Pinacoteca di Brera.

Ciascuna confezione, inoltre, prevede in regalo un libro realizzato e curato dalle due pinacoteche milanesi, con la descrizione dei capolavori di Raffaello. Il volume è proposto insieme a sei coupon di sconto, del valore di 30 euro complessivi, da utilizzare per l’ingresso alle mostre nelle due pinacoteche che hanno aderito all’iniziativa, da dicembre 2020 a giugno 2021.

Non solo Raffaello: i panettoni dedicati all’arte e alla moda

Il panettone dedicato a Raffaello non è il primo dolce natalizio a celebrare il mondo dell’arte. L’anno scorso, sempre a Milano, la storica Pasticceria Clivati 1969 ha realizzato, infatti, un panettone ispirato alla famosa banana di Maurizio Cattelan.

Oltre ai capolavori dell’arte di ieri e di oggi, il simbolo della tradizione dolciaria italiana ha incontrato anche l’alta moda, con il panettone siciliano firmato Dolce & Gabbana, in versione glamour.

Sempre dalla Sicilia arriva il “pankarretto”, new entry di quest’anno. Si tratta di un panettone salato artigianale, farcito con prodotti dell’eccellenza agroalimentare.