Nasce un nuovo ponte da record sul fiume Po

In provincia di Mantova nasce un nuovo ponte da record sul fiume Po: una maxi campata di 2.800 tonnellate che collega Bagnolo San Vito e San Benedetto Po

Fiume Po, nuovo ponte da record

Nasce un nuovo ponte da record sul fiume Po: sono partiti i lavori di ristrutturazione del ponte che collega i comuni di Bagnolo San Vito e San Benedetto Po, in provincia di Mantova. Per realizzare la nuova maxi campata avrà un peso di 2.800 tonnellate.

Al termine dell’intervento che durerà poco meno di due anni secondo i piani di Toto Costruzioni e Fagioli Spa, le due aziende responsabili dei lavori, il ponte avrà un aspetto completamente inedito e renderà più facile passare da una sponda all’altra dei fiumi, sia per gli automobilisti che per chi si sposta utilizzando la bicicletta.

Il nuovo ponte di colore rosso scuro sarà perfettamente accordato al paesaggio della campagna mantovana: la struttura sarà formata da due archi in acciaio affiancati, per una lunghezza complessiva di 330 metri circa. La strada provinciale continuerà a scorrere sul ponte, affiancata da piste ciclopedonali laterali in entrambi i sensi di marcia.

Fiume Po: il nuovo maxi ponte da record

L’intervento delle due società riguarda la ristrutturazione del ponte sul fiume Po della Strada Provinciale ex S.S. 413 “Romana” nei comuni di Bagnolo San Vito e San Benedetto Po che confinano nella posizione centrale dell’alveo inciso del Po, fiume che fa da location al nuovo film “Delta” con Alessandro Borghi e Luigi Lo Cascio.

La maestosa opera rappresenta uno spettacolo dal punto di vista della realizzazione: per spostare e mettere in posa gli elementi assemblati a terra, infatti, saranno impiegati degli enormi pontoni attrezzati, grazie ai quali sarà possibile far “camminare sulle acque” tutti i componenti della struttura sul fiume Po che collega Bagnolo San Vito e San Benedetto Po in Lombardia, Regione celebrata dal New York Times per le sue meraviglie.

Quella che riguarda i due comuni della Provincia di Mantova, città che ha aperto un drive-in per le bici, è un’operazione mai compiuta finora lungo tutta l’asta del Po: la maxi campata del peso di 2.800 tonnellate sarà sollevata dalle basi sulle quali è stato costruita. Successivamente verrà spinta con una serie di pistoni e macchinari idraulici verso il centro del fiume. I responsabili dei lavori sono Toto Costruzioni, la società che sta realizzando il ponte e che si ringrazia gentilmente per la concessione della foto, e Fagioli Spa, società che si occupa del maxi varo della struttura.