La migliore pizzeria del mondo si trova a Napoli

A trionfare durante il Best Avpn Pizzeria 2021 è una pizzeria napoletana: la miglior pizzeria del mondo si trova a Napoli e più precisamente a Pignasecca

A Napoli la miglior pizzeria al mondo

Non poteva che essere Napoli a conquistare il titolo di “migliore pizzeria del mondo”: a vincerlo è la pizzeria Da Attilio che è riuscita a sbaragliare gli altri partecipanti al contest Best Avpn Pizzeria 2021. Sono stati 51 i paesi al mondo a gareggiare ma nessuno è riuscito a pareggiare il sapore autentico della pizzeria napoletana. Oltre alla pizzeria Da Attilio, sul podio si trovano la Russia, la Lituania e la Spagna con pizzerie gestite da italiani all’estero.

La miglior pizzeria al mondo

Tra i numerosi partecipanti a sbaragliare la concorrenza e a vincere il titolo di miglior pizzeria al mondo durante il Best Avpn Pizzeria 2021 è la pizzeria Da Attilio di Attilio Bachetti. Il locale storico, situato nel cuore di Napoli ha sbaragliato la concorrenza.

La pizzeria di Pignasecca conquista il palato dei più golosi dal 1938 e proprio grazie all’esperienza e alla fedele riproduzione della vera pizza napoletana ha saputo conquistare il pubblico, tanto da ricevere voti da ogni parte del mondo. Da Attilio riceve il titolo 2021 di Best AVPN Pizzeria – Member Awards, si tratta della categoria in cui a votare sono altri maestri pizzaioli. Il locale napoletano eredita il titolo dal vincitore del 2019 Ciro Salvo con la sua 50 Kalò.

Il contest internazionale creato dall’Associazione Verace Pizza Napoletana ha visto trionfare proprio una pizzeria di Napoli per l’edizione 2021 che si è aggiudicata il titolo di migliore pizzeria al mondo secondo i severi giudici della sezione Member Awards.

Il contest Best AVPN Pizzeria

51 diversi paesi del mondo hanno partecipato al Best Avpn Pizzeria 2021, una gara internazionale che coinvolge le migliori pizzerie del mondo e che viene organizzata dall’Associazione Verace Pizza Napoletana. Dopo aver visto al primo posto trionfante la pizzeria di Attilio a Pignasecca, la classifica vede poi premiati la Pizzeria Pizzot di Omsk in Russia di proprietà di Aniello Beneduce, la pizzeria lituana Užupio Picerija di Federico Meschino e la pizzeria spagnola Sciantusi della famiglia Palumbo.

Il presidente dell’Avpn Antonio Pace ha sottolineato come ancora una volta la pizza napoletana sia d’interesse internazionale; i numeri alla mano parlano chiaro e Antonio Pace si è dichiarato fortemente entusiasta di saper sventolare una bandiera partenopea sul Member Awards.