Questo sito contribuisce all’audience di


Migliori pizzerie al mondo: la regina è italiana. La classifica

Svelate le migliori pizzerie al mondo del 2022 secondo la rivista Big 7 Travel, al primo posto c'è una pizzeria italiana: ecco la classifica completa

Le migliori pizzerie al mondo

La rivista Big 7 Travel, come ogni anno, ha pubblicato la classifica 50 Best Pizzas In The World che mette in fila le migliori pizzerie del pianeta. Trionfo per l’Italia che ottiene la prima posizione della prestigiosa graduatoria e piazza in totale tre pizzerie nella top cinquanta.

La classifica viene stilata in base alle preferenze dei lettori della rivista Big 7 Travel, attraverso un sondaggio che chiede di valutare le pizzerie seguendo diversi criteri: opinioni ed esperienze editoriali, precedente recensione critica, location e accessibilità, presenza online, continuità, recensioni dei clienti online, atmosfera e servizio all’interno del locale, rapporto tra qualità e prezzo e presentazione.

In base a tutti questi criteri, la migliore pizzeria al mondo del 2022 secondo i lettori di Big 7 Travel è la pizzeria 10 Diego Vitagliano di Napoli: è stata inserita al primo posto della classifica 50 Best Pizzas In The World dopo aver trionfato anche nella graduatoria riservata alle migliori pizzerie d’Europa.

La migliore pizzeria al mondo è italiana

La pizzeria 10 Diego Vitagliano di Napoli, città eletta una delle mete preferite per i viaggi del 2023, offre superbe Margherita e Marinara, insieme a creazioni più contemporanee come la Pistadella, specialità realizzata con fiordilatte di Agerola, mortadella e pesto di pistacchio siciliano. Il locale di Diego Vitagliano spicca per la qualità degli ingredienti utilizzati, rigorosamente stagionali, e per i prezzi: come riferito da Big 7 Travel, nessuna pizza in menu costa più di 10 euro.

Il grande riconoscimento ottenuto è stato accolto con entusiasmo da parte di Diego Vitagliano: “Sono emozionato e onorato per questo importante riconoscimento, che non solo considera il giudizio di esperti del settore, ma anche il parere dei clienti provenienti da tutto il mondo – si legge su Food Affairs – Sapere che la mia pizza è così tanto amata a livello internazionale mi riempie di gioia e rappresenta un segnale importante, soprattutto ora che si ricomincia a viaggiare dopo un lungo periodo di stop causato dalla pandemia”.

In totale sono tre le pizzerie italiane presenti in classifica: al quinto posto troviamo Seu Pizza Illuminati di Roma, già inserita nella top ten della prima edizione mondiale di 50 Top Pizza, guida online creata e curata da Barbara Guerra, Albert Sapere e dal giornalista Luciano Pignataro. Al 34esmo posto, invece, c’è la pizzeria Pepe in Grani di Caiazzo.

50 Best Pizzas In The World 2022: la classifica

  • #1 10 by Diego Vitagliano Pizzeria – Napoli, Italia
  • #2 Ken’s Artisan Pizza – Portland, Stati Uniti
  • #3 Peppe Pizzeria – Parigi, Francia
  • #4 The Good Son – Toronto, Canada
  • #5 Seu Pizza Illuminati – Roma, Itlia
  • #6 Pizzeria Bedia – Philadelphia, Stati Uniti
  • #7 48h Pizza e gnocchi – Melbourne, Australia
  • #8 La Pizza è Bella – Bruxelles, Belgio
  • #9 Via Toledo Enopizzeria – Vienna, Austria
  • #10 What the Crust – Cairo, Egitto
  • #11 Tony’s Pizza Napoletana – San Francisco, Stati Uniti
  • #12 Rosso Pizzeria – Edmonton, Canada
  • #13 Sartoria Panatieri – Barcellona, Spagna
  • #14 Baest – Copenhagen, Danimarca
  • #15 Frank Pepe – Connecticut, Stati Uniti
  • #16 Bricco Coal Fired Pizza – Westmont, Stati Uniti
  • #17 50 Kalò di Ciro Salvo – Londra, Inghilterra
  • #18 Malafemmena – Berlino, Germania
  • #19 Del Popolo – San Francisco, Stati Uniti
  • #20 Nonna Pizzeria – Varsavia, Polonia
  • #21 Lilla Napoli – Falkenberg, Svezia
  • #22 Via Napoli – Sydney, Australia
  • #23 Vinoteket – Oslo, Noregia
  • #24 Dante’s Pizzeria Napoletana – Auckland, Nuova Zelanda
  • #25 Buddy’s Pizza – Detroit, Stati Uniti
  • #26 Forno d’Oro – Lisbona, Portogallo
  • #27 Sotto Pinsa Romana – Valletta, Malta
  • #28 400 Gradi – Brunswick, Australia
  • #29 Peppina – Bangkok, Thailandia
  • #30 Pijja Palace – Los Angeles, Stati Uniti
  • #31 Ferdinando’s – Cape Town, Sudafrica
  • #32 Pizza Delicious – New Orleans, Stati Uniti
  • #33 A Pizza Da Mocca – San Paolo, Brasile
  • #34 Pepe in Grani – Caiazzo, Italia
  • #35 Fiata – Hong Kong
  • #36 Pequod’s – Chicago, Stati Uniti
  • #37 The Dough Bros – Galway, Irlanda
  • #38 Araldo Arte del Gusto – Madrid, Spagna
  • #39 Ops – Brooklyn, New York, Stati Uniti
  • #40 Pizza Studio Tamaki – Tokyo, Giappone
  • #41 60 Secondi Pizza – Monaco di Baviera, Germania
  • #42 Bottega – Pechino, Cina
  • #43 Belli di Mamma – Budapest, Ungheria
  • #44 Al Taglio – Sydney, Australia
  • #45 Massimo’s – Cape Town, Sudafrica
  • #46 Ti Amo – Bueons Aires, Argentina
  • #47 Ave Pizza – Varsavia, Polonia
  • #48 Restaurant 450°C – Turku, Finlandia
  • #49 Imilla Alzada – La Paz, Bolivia
  • #50 Motorino – Hong Kong