I Musei Reali festeggiano le Giornate Europee del Patrimonio

Il programma delle iniziative organizzate ai Musei Reali di Torino per celebrare le Giornate Europee del Patrimonio sabato 26 e domenica 27 settembre

I Musei Reali festeggiano le Giornate Europee del Patrimonio

Sabato 26 e domenica 27 settembre 2020 i Musei Reali di Torino festeggiano le Giornate Europee del Patrimonio con un ricco programma fatto di visite, incontri, laboratori e un’apertura serale straordinaria.

Il tema proposto dal Consiglio d’Europa e rilanciato dal MiBACT per questa edizione della manifestazione internazionale, che ogni anno coinvolge i luoghi della cultura e i musei statali in tutta Italia, è “Imparare per la vita“, richiamo ai benefici derivanti dall’esperienza culturale e dalla trasmissione della conoscenza nella società contemporanea.

Musei Reali e Giornate Europee del Patrimonio: progetti didattici

Dalle 10 alle 12 di sabato 26 settembre, ai Musei Reali, al quattordicesimo posto nella classifica dei musei italiani più visitati nel 2019, è previsto l’incontro conclusivo del progetto didattico “Quante storie in Galleria!“: gli alunni della scuola primaria Rignon di Torino narrano le storie di due capolavori della Galleria Sabauda.

Sempre sabato, dalle 15 alle 16, il webinar online “Qui si fa arte! scopro, gioco, creo, imparo” racconta il progetto che ha visto i Musei Reali collaborare con la Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo e la casa editrice Pearson Italia nell’ambito del programma “Riconnessioni”, con il coinvolgimento dell’Istituto IC Pertini di Torino.

Musei Reali e Giornate Europee del Patrimonio: visite speciali

La giornata di sabato 26 settembre è anche l’occasione per visitare la Biblioteca Reale. Dalle 14 alle 18 il pubblico, guidato da alcuni esperti, può ammirare gli affreschi della volta del Salone Monumentale.

Dalle 19,30 alle 22,30 di sabato è prevista, invece, l’apertura straordinaria con ingresso a 1 euro che offre la possibilità di riscoprire le architetture, gli ambienti, le collezioni dei Musei Reali e di passeggiare nel Giardino Ducale recentemente rinnovato.

Sabato 26 e domenica 27 settembre, alle ore 15, l’itinerario “Benvenuto a Palazzo!” è visitabile con le guide di CoopCulture, alla scoperta delle sale di rappresentanza del primo piano di Palazzo Reale, con l’Armeria e la Galleria della Sindone. C’è la possibilità di scorgere il restauro “a vista” dell’altare della Cappella.

Sabato 26 settembre il percorso prosegue nelle Cucine Reali al piano interrato di Palazzo Reale e nell’Appartamento della Regina Elena, al piano terreno, ogni ora dalle 10 alle 17.

Fino al 17 gennaio il pubblico può visitare l’esposizione dedicata al progetto “TOward2030. What are you doing?“, ideato da Lavazza e dalla Città di Torino per diffondere la cultura della sostenibilità attraverso il linguaggio della street art.

Musei Reali e Giornate Europee del Patrimonio: laboratori

Sabato 26 settembre, alle ore 14,30, il laboratorio “Dietro lo scavo, dentro il Museo” invita a immedesimarsi nel ruolo dell’archeologo e a collaborare con i professionisti dei Musei Reali.

Musei Reali e Giornate Europee del Patrimonio: attività

Sabato 26 settembre, alle ore 9,30, nei Giardini Reali è possibile praticare yoga con una lezione all’aria aperta della durata di un’ora (in caso di maltempo, l’attività si svolge al secondo piano di Palazzo Reale).

Domenica 27 settembre, dalle 10 alle 13, i Musei Reali propongono la visita “Dai Giardini ai Musei: incontri con curatori ed esperti tra storia, arte e natura“, percorso attraverso cui scoprire la stretta relazione tra gli elementi naturali dei Giardini e le opere d’arte custodite all’interno delle sale museali.

Sempre domenica, dalle 14,30 alle 17,30, le famiglie sono invitate a partecipare all’attività “Tessendo i colori del re“, laboratorio all’aria aperta ispirato ai tessuti preziosi che rivestono le pareti e i mobili negli appartamenti reali.

Dalle 14 alle 19, in collaborazione con le associazioni culturali Speculum Historiae, TerraTaurina, Okelum e Le vie del tempo, i Musei Reali propongono l’attività “Dai druidi al Grand Tour. Esperienze per imparare a vivere“, viaggio nel mondo dell’istruzione attraverso canti e storie della tradizione orale.

Domenica 27 settembre, inoltre, dalle 16,30 alle 18,30, nella Corte d’Onore di Palazzo Reale si tiene il Concerto benefico a favore del service LIONS “Bambini Nuovi Poveri”.

All’interno della suggestiva Corte d’Onore di Palazzo Reale, è possibile infine rigenerarsi con una pausa al Caffè Reale Torino. Sabato 26 settembre, in occasione dell’apertura straordinaria serale, si può gustare un aperitivo o una cena con sottofondo musicale.