La mozzarella di bufala è la preferita dagli influencer d'America

È il prodotto italiano più amato dai Millennials nel continente americano. Sul podio anche pasta fresca e gorgonzola

La mozzarella di bufala è la preferita dagli influencer d'America

Da simbolo dell’eccellenza italiana a regina tra gli influencer del Nord America. È la mozzarella di bufala campana il prodotto gastronomico italiano più amato da chi fa tendenza e orienta i consumi in Stati Uniti, Canada e Messico.

Lo ha rivelato l’indagine condotta da Assocamerestero, l’Associazione delle 78 Camere di Commercio italiane presenti in 54 paesi del mondo, che ha coinvolto 550 influencer del food & wine, al fine di sondare le potenzialità di consumo, abitudini e tendenze di acquisto del Made in Italy agroalimentare nei tre Paesi del continente americano.

Si è così scoperto che i tre prodotti italiani più amati dai Millennials del Nord America (il 23,5% degli influencer intervistati) sono la mozzarella di bufala, la pasta fresca ed il gorgonzola.

Al primo posto della classifica dell’intero continente troviamo l’oro bianco della Campania, selezionato dal 47,5% del campione totale. Il pregiato latticino a pasta filata, originario dell’Italia meridionale, è risultato l’alimento più apprezzato dai canadesi (57,3%) e dai messicani (48,4%), mentre scende al secondo posto negli Stati Uniti (42,5%).

La pasta fresca si piazza seconda in Messico, dove ottiene il 45,2% delle preferenze, mentre è prima negli Stati Uniti, con il 46,4%, e crolla al 17° posto in Canada (22,7%), dove sembrano prediligere di gran lunga le olive in salamoia.

La mozzarella di bufala non è, però, l’unico formaggio amato dagli influencer che orientano i consumi in Nord America: sul podio troviamo anche il gorgonzola, apprezzato dal 39,3% del campione totale esaminato, seguito dall’Asiago (33,8%) e dal mascarpone (27,4%).

A sorpresa, sono proprio i giovani a rivelarsi veri e propri intenditori del Made in Italy, selezionando tra i primi 20 alimenti preferiti anche dolci tipici delle festività italiane, tra cui primeggia il panettone (20,2%), e i vini come lo Spumante Alta Langa del Piemonte (22,6%)

Stando all’indagine di Assocamerestero, oltre l’87% degli influencer esaminati sono stati in Italia almeno una volta, dichiarandosi dei veri “italian food lover“. Basti pensare che quasi il 70% di chi fa tendenza in Nord America prepara più di 3 volte a settimana ricette della tradizione italiana. In testa ci sono i canadesi, che cucinano piatti tipici del Made in Italy più di cinque volte a settimana, seguiti dagli americani e dai messicani.

Oltre la metà degli influencer esaminati opera nel settore food & wine, mentre il 27,7% si occupa di blog & journalism. Il sondaggio si è svolto su una piattaforma digitale, chiedendo ai partecipanti di selezionare e inserire in un carrello virtuale i 10 prodotti italiani dei 64 proposti che, secondo loro, avrebbero avuto le maggiori potenzialità di crescita nel proprio paese.