I 50 migliori vini italiani: la classifica Biwa 2019

La classifica 2019 del Biwa, Best Italian Wine Awards, vede al primo posto il vino toscano Sassicaia 2016

I 50 migliori vini italiani: la classifica Biwa 2019

La giuria internazionale del Biwa, Best Italian Wine Awards, ha stilato anche quest’anno la classifica dei 50 migliori vini italiani.

Come nella classifica Biwa 2018, anche nel 2019 a dominare la classifica è il Sassicaia 2016, ideato da Mario Incisa di Rocchetta e prodotto a Bolgheri, in Toscana, dalla Tenuta San Guido. La medaglia d’argento è andata a un Barolo e, nello specifico, al Monvigliero 2015 di Burlotto, prodotto in Piemonte. Sul gradino più basso del podio, invece, c’è un Gewürztraminer: è il Terminum 2016 della cantina Tramin, prodotto in Alto Adige.

Tra i 50 migliori vini italiani, sono 15 le etichette toscane. Le bottiglie della Toscana hanno vinto il duello con quelle del Piemonte, che si sono fermate a 10 etichette (quasi tutte delle Langhe). La Sicilia è la terza regione d’Italia più rappresentata nella classifica dei migliori vini italiani stilata dal Biwa: sono 5 le etichette isolane presenti nella lista. Fuori dal podio c’è l’Alto-Adige (4 vini).

Ogni anno, il comitato internazionale del Biwa si riunisce per le degustazioni alla cieca di oltre 350 vini provenienti da tutta Italia. Il comitato tecnico è composto dal sommelier Luca Gardini, il critico Andrea Grignaffini, Tim AtkinChristy Canterbury, Pier Bergonzi, Lu YangAntonio Paolini, Kenichi Ohashi, Amaya CerveraOthmar Kiem, Luciano Ferraro, Andrea Gori e Eros Toboni. Ciascun giurato assegna un punteggio a ogni etichetta e da queste votazioni nasce la classifica dei 50 migliori vini italiani. Di seguito, vi riportiamo la classifica completa 2019:

  1. Sassicaia 2016, Tenuta San Guido: Toscana
  2. Barolo Monvigliero 2015, Burlotto: Piemonte
  3. Terminum 2016, Cantina Tramin: Alto Adige
  4. Galatrona 2017, Petrolo: Toscana
  5. Vin Santo di Vigoleno 2009, Lusignani Alberto: Emilia Romagna
  6. Donna Franca, Florio: Sicilia
  7. Cerretalto 2013, Casanova di Neri: Toscana
  8. Le Caggiole 2016, Poliziano: Toscana
  9. Grattamacco 2016, Grattamacco Collemassari: Toscana
  10. Vecchia Annata 2010, Broglia: Piemonte
  11. Annamaria Clementi 2009, Ca’ del Bosco: Lombardia
  12. Barolo Monvigliero 2015, Fratelli Alessandria: Piemonte
  13. Appius 2014, Cantina S. Michele Appiano: Alto Adige
  14. Terlaner I G. Cuvée 2016, Cantina Terlano: Alto Adige
  15. Vecchio Samperi Perpetuo, Marco De Bartoli: Sicilia
  16. Amarone classico 2011, Giuseppe Quintarelli: Veneto
  17. Ben Ryé 2016, Donnafugata: Sicilia
  18. Giulio Rosé Riserva 2007, Ferrari: Trentino
  19. Dequinque Cuvée, Uberti: Lombardia
  20. 1922 2016, Torre San Martino: Emilia Romagna
  21. Trimarchisa 2016, Tornatore: Sicilia
  22. Barbaresco Asili 2013, Roagna: Piemonte
  23. Barolo Ravera 2015, Elvio Cogno: Piemonte
  24. Réserve della Contessa 2018, Manincor: Alto Adige
  25. Barolo Margheria 2015, Azelia di Scavino: Piemonte
  26. Rocce Rosse 2009, AR.PE.PE.: Lombardia
  27. Picolit 2016, Dario Coos: Friuli Venezia Giulia
  28. Madonna delle Querce 2015, Cantine Dei: Toscana
  29. Trebbiano d’Abruzzo 2015, Valentini: Abruzzo
  30. Fuoriserie N.021, Monte Rossa: Lombardia
  31. Sor Bruno 2014, Il Cellese: Toscana
  32. Alta Mora 2018, Cusumano: Sicilia
  33. Vigna dell’Impero 1935 2016, Sette Ponti: Toscana
  34. Madonna delle Grazie 2013, Il Marroneto: Toscana
  35. Calestaia 2015, Roccapesta: Toscana
  36. Mormoreto 2016, Frescobaldi: Toscana
  37. Brunello di Montalcino 2015, Le Potazzine: Toscana
  38. Millepassi 2016, Donna Olimpia 1898: Toscana
  39. Fiorduva 2017, Marisa Cuomo: Campania
  40. Tardivo ma non tardo 2017, Santa Barbara: Marche
  41. Barolo Vigna Rionda 2015, Giovanni Rosso: Piemonte
  42. Cepparello 2016, Isole e Olena: Toscana
  43. Vitovska 2017, Zidarich: Friuli Venezia Giulia
  44. Barbaresco Asili 2016, Ca’ del Baio: Piemonte
  45. Donna Daria 2016, Conte Emo Capodilista: Veneto
  46. Barolo Bussia 2015, Barale Fratelli: Piemonte
  47. Il Caberlot 2016, Podere Il Carnasciale: Toscana
  48. Titolo 2017, Elena Fucci: Basilicata
  49. Barolo Riserva Vignolo 2013, Cavallotto: Piemonte
  50. Il Cantico della Figura 2016, Andrea Felici: Marche.