Milano darà l'addio a San Siro: nuovo stadio per Inter e Milan

Le due società lavoreranno insieme per costruire un nuovo impianto che manderà in "pensione" il Meazza

San Siro

Milano dirà addio alla Scala del Calcio: lo stadio ‘Giuseppe Meazza’ in San Siro verrà abbandonato da Inter e Milan che costruiranno un nuovo impianto accanto a quello precedente.

Un’idea condivisa dalle due società che guardano al futuro e sono pronte a lavorare insieme per realizzare uno stadio da condividere. L’ipotesi legata al possibile abbandono del “Meazza” circolava ormai da tempo, ma è diventata praticamente ufficiale quando il presidente del Milan Paolo Scaroni e l’amministratore delegato dell’Inter Alessandro Antonello, entrambi nella delegazione della candidatura di Milano e Cortina per i Giochi Olimpici invernali del 2026, lo hanno confermato all’unisono.

“Realizzeremo un nuovo San Siro accanto allo stadio vecchio”  – ha spiegato Scaroni a Losanna. Alla domanda sulla possibilità che Milan e Inter collaborino insieme per costruire il nuovo stadio, l’ad nerazzurro Antonello ha risposto “Assolutamente”. Che fine farà il vecchio San Siro? Si parla di una possibile demolizione, un problema in merito al quale lo stesso Scaroni ha precisato: “Il tema non è di nostra competenza – ha dichiarato all’Ansa – la struttura appartiene al Comune di Milano“. Quella della demolizione dello stadio ‘Giuseppe Meazza’  è una questione molto delicata per tutta la città di Milano. A decidere potrebbero essere i milanesi: il presidente del Municipio 7 Marco Bestetti, infatti, ha proposto un referendum che coinvolga tutti gli abitanti del capoluogo lombardo, ai quali verrebbe affidata l’ultima parola sulle sorti dello storico impianto.

In attesa di capire quale sarà il futuro del vecchio San Siro, Milan e Inter muovono i primi passi per costruire il nuovo stadio. Le due società esporranno lo studio di fattibilità nelle stanze del Comune di Milano. Il sindaco Sala sogna in grande e spera che il nuovo impianto sia pronto per il 2026, così da poter ospitare la cerimonia di inaugurazione dei Giochi Invernali di Milano-Cortina. La volontà dei club è quella di realizzare uno stadio moderno e più funzionale, in modo tale da aumentare maggiormente i ricavi provenienti dai biglietti. Al tempo stesso, si vuole andare incontro ai tifosi, offrendo loro uno stadio più comodo e al passo con i tempi, seguendo l’esempio della Juventus che nel 2011, sulle ceneri del vecchio ‘Delle Alpi’, ha costruito quello lo ‘Juventus Stadium’.

Inaugurato nel 2926, lo stadio ‘Giuseppe Meazza’ venne rimodernato in occasione dei Mondiali del 1990, quando fu dotato del terno anello e di una copertura completa per tutti i posti a sedere. Oltre ad aver ospitato le partite casalinghe di Milan e Inter, gare dei Mondiali e degli Europei, San Siro è stato il teatro di quattro finali di Coppa dei Campioni/Champions League, l’ultima nel 2016 quando il Real Madrid si è laureato campione d’Europa battendo ai rigori i cugini dell’Atletico Madrid.