I migliori vini al mondo sotto i 17 euro: 3 sono italiani

Ci sono tre etichette italiane nell'elenco dei 20 migliori vini al mondo sotto i 17 euro secondo Eric Asimov, critico enogastronomico del New York Times

I migliori vini sotto 17 euro

Scegliere la giusta bottiglia di vino è un processo che comprende molte variabili: si va dai gusti personali al budget, passando per i prodotti da abbinare. Il prezzo, spesso, fa la differenza ma si può comprare bene anche senza spendere troppo. A tal proposito, Eric Asimov, il noto critico enogastronomico del New York Times, ha scelto i migliori vini al mondo sotto i 17 euro per la stagione estiva: tra questi, 3 sono italiani.

Migliori vini al mondo sotto i 17 euro: le etichette italiane

Una delle migliori bottiglie di vino da acquistare a meno di 17 euro è Ampeleia Igt Toscano Rosso UnLitro del 2020: un blend di Alicante nero, con una miscela caratterizzata da una qualità specificatamente toscana di sapori terrosi e di ciliegia dolce-amaro. Molto fragrante e aggraziato, costa in media 12,50 euro.

In rappresentanza dell’Italia, il critico enogastronomico del New York Times, Eric Asimov, ha segnalato anche il ColleStefano Verdicchio di Matelica Doc del 2020 prodotto a Matelica, una zona delle Marche più interna e più elevata rispetto a quella costiera dei Castelli di Jesi. Il ColleStefano viene realizzato utilizzando uve biologiche: è un vino straordinariamente energico con una grande acidità e sapori salini, erbacei e minerali. Asimov lo raccomanda da abbinare a piatti di pasta estivi, al sugo di vongole veraci, al pomodoro fresco o al pesto. Il costo è di 9,50 euro.

A completare il tris di vini italiani inseriti nell’elenco delle migliori etichette al mondo al di sotto dei 17 euro c’è un’altra etichetta della Toscana: Villa Sant’Anna Chianti Colli Senesi Docg del 2017. Questo vino presenta sapori tipici di ciliegia con un’acidità brillante: una bottiglia del genere, solitamente, si accompagna alla perfezione sia con carni rosse che con una pasta al pomodoro.

Nella lista di Eric Asimov che di recente aveva anche segnalato i migliori vini economici italiani, ci sono anche le etichette spagnole Rekalde Getariako Txakolina RK Rosé 2020, Loxarel Clàssic Penedès Sàniger Brut Nature Reserve 2016, Muga Rioja Blanco 2019 e Celler Credo Penedès Miranius 2019 e le  statunitensi Folk Machine California White Light 2019, Maison Noir Oregon Love Drunk Rosé 2020, Broc Cellars North Coast Love Red 2019 e Mountain Tides Wine Company California Petite Sirah 2019.

Il New York Times ha inserito anche: Aphros Vinho Verde Loureiro 2020 del Portogallo, Van Volxem Mosel Riesling VV 2018 dell’Olanda, Domaine Filliatreau Saumur Lena Filliatreau 2019, Vincent Paris Sélection Vin de Pays des Collines Rhodaniennes Syrah 2019 e Henry Fuchs Alsace Pinot Blanc Auxerrois 2019 della Francia,  Aslina by Ntsiki Biyela South Africa Chardonnay 2020 del Sud Africa, Ktima Tselepos Mantinia Moschofilero 2019 della Grecia, Brand Pfalz Riesling Trocken 2019 della Germania e Los Viñateros Bravos Itata Volcánico País 2020 del Cile.